Scritto da Edi Ferrari |    Settembre 2002    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

L'Ort e il cinema muto
Sullo schermo del Teatro Verdi di Firenze arrivano i film più noti di Buster Keaton e di Harold Lloyd, i protagonisti indiscussi insieme a Chaplin dell'età d'oro del cinema muto. Capolavori come "The General" ("Come vinsi la guerra", 1926) e "Our Hospitality" ("Accidenti che ospitalità", 1923), che rivelano la straordinarietà di Keaton, regista, sceneggiatore e maschera malinconica e impassibile, saranno accompagnati da musiche composte appositamente da Carl Davis - musicista newyorchese con un talento speciale per i diversi generi musicali, noto a Broadway come alla BBC di Londra - ed eseguite dal vivo dall'Orchestra della Toscana. Lo stesso Carl Davis salirà sul podio dell'ORT in occasione della proiezione di "Safety Last" ("Preferisco l'ascensore", 1926), il film che ha decretato il successo di Harold Lloyd, improbabile e inesperto arrampicatore di grattacieli newyorchesi. Americani anche Timothy Brock e Helmut Imig, i due musicisti che guideranno l'Orchestra della Toscana nei primi appuntamenti con Buster Keaton. Questo il calendario: il 5 e 6 settembre "Come vinsi la guerra", il 12 e 13 "Accidenti che ospitalità", il 19 e 20 "Preferisco l'ascensore".
Posto unico 7,00 ¤; abbonamento ai 3 film: prezzo speciale 16,00 ¤, con assegnazione di poltrona; info Teatro Verdi, tel. 055 212320.
A metà settembre prenderà poi avvio la stagione concertistica dell'ORT, con le consuete riduzioni per i soci su biglietti e abbonamenti.

Eventi
Anticipi di stagione: il Puccini

Il teatro secondo Benvenuti
Si intitola "Nessun dorma!" il cartellone della prossima stagione del Puccini, e la dice lunga sugli spettacoli che vedremo e sul progetto del nuovo direttore artistico del teatro, Alessandro Benvenuti. «Il teatro si divide in due categorie - ha detto di recente -. Il teatro della vita e il teatro della morte. Il primo è quello che ti dà sensazioni vitali, il secondo è quello che t'annoia mortalmente. Quindi finché tu produci teatro della vita, va bene quello che sei. Certo che la gente è stufa di tante cose, anch'io lo sono». E, tanto per rincarare la dose: «Io sono per il teatro della sorpresa. Cerchiamo di sorprendere gli spettatori».
Per farsi sorprendere, basta aspettare novembre e scegliere fra il ritorno de "I monologhi della vagina" o il nuovo spettacolo di Paolo Hendel, Lucia Poli ne "Il fantasma di Canterville" o le "Adenoidi" di Daniele Luttazzi, il "Nero cardinale" di Ugo Chiti (interpretato dallo stesso Benvenuti) o la "Traviata" con Lella Costa, solo per citarne alcuni. Il pericolo noia è insomma decisamente improbabile! Le convenzioni per i soci saranno comunicate non appena possibile.

Eventi 2
Palazzo Strozzi

Nel nome di Michelangelo
E' un omaggio alla maestria di Michelangelo, l'artista che più di tutti ha caratterizzato il '500 e gli anni a venire. La mostra, organizzata dalla Soprintendenza speciale per il polo museale fiorentino, dall'Opificio delle pietre dure e da Firenze Mostre, ospita 150 opere - tra dipinti, sculture, disegni, arazzi, porcellane, pietre dure, oggetti d'arredo e molto altro ancora - provenienti da musei italiani e stranieri. Resterà a Palazzo Strozzi fino al 29 settembre, dopodiché partirà per gli Stati Uniti, destinazione Chicago e Detroit.

"L'ombra del genio. Michelangelo e l'arte a Firenze dal 1537 al 1631", Palazzo Strozzi, Firenze. Orario: 10-20, tutti i giorni.
Biglietto 8 , per i soci Coop 6,50
Info: tel. 055 2645155, www.ombradelgenio.it

Concerti alta fedeltà

Lunedì 9 settembre, ore 21
Massimo Ranieri
Montecatini, Piazzale La Torretta
Posti numerati 35, 25, 18 e 12 €

martedì 10 settembre, ore 21
Ligabue
Firenze, stadio Artemio Franchi
Posti numerati 30 €, posto unico 24 €

Venerdì 13 settembre, ore 21
Patty Pravo
Arezzo, Anfiteatro romano

domenica 15 settembre ore 21
Daniele Silvestri
Montecatini, Piazzale La Torretta
Posto unico 10 €

Tutti i prezzi sono netti (non comprensivi dunque dei diritti di prevendita). Per i soci Coop è valida l'operazione Alta fedeltà, che prevede un biglietto omaggio ogni cinque acquistati. La tessera Alta fedeltà può essere richiesta dai soci Coop all'ingresso dei singoli spettacoli.
Info e prevendita: Box Office, tel. 055 210804