È la prima torrefazione etica al mondo, e lotta in prima fila per la salvaguardia dell'espresso e del cappuccino italiano. La Mokarico, azienda mugellana con sede e stabilimenti a Borgo San Lorenzo ha ottenuto la Social Accountability 8000, il prestigioso riconoscimento che attesta l'impegno contro lo sfruttamento minorile e il rispetto dei diritti dei lavoratori.
Etico e aromatico
Uno dei più difficili da ottenere, visto il settore in cui opera l'impresa. Sono in molti infatti a "delocalizzare" il ciclo produttivo verso paesi con scarse garanzie e tutele sociali, per abbassare i costi della manodopera.

L'iter per la conquista della certificazione etica è fatto di continue ispezioni su tutta la filiera che attestino il rispetto delle norme sul lavoro infantile, salute e sicurezza, riconoscimento dei diritti dei lavoratori. A questo riconoscimento Mokarico aggiunge anche la certificazione ambientale, che attesta il rispetto dell'ambiente durante le fasi di lavorazione. Chi acquista Mokarico, accanto al progetto "etico" e ambientale, acquista inoltre anche il prodotto di un'azienda che si è fatta parte attiva per difendere due simboli forti del "made in Italy", Espresso e Cappuccino, dalle mire delle multinazionali desiderose di chiamare il loro caffè con il nome di "Espresso italiano".

Il caffè Mokarico si trova nei punti vendita Coop di Arezzo, San Casciano Val di Pesa, Campi Bisenzio, Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Figline Valdarno, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro