Vini in festa al super, con l'offerta di vini eccellenti

Scritto da Rossana De Caro |    Aprile 2006    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Etichetta in evidenza
La Toscana è una delle capitali mondiali nel settore enologico,
con un ampio assortimento di etichette celebri. I vini toscani saranno tra i protagonisti principali di Vinitaly, dal 6 al 10 aprile a Verona. Nei supermercati Coop sarà presente una selezione di vini con un buon rapporto prezzo/qualità.

Il Chianti Classico Colli Senesi è prodotto nei Comuni di San Gimignano e Siena, uvaggio Sangiovese 85%, Canaiolo 15%. Si abbina con antipasti toscani, primi piatti in genere, carni bianche, maiale compreso, anche per preparazioni sulla griglia, pizza, formaggi freschi e di media stagionatura. La temperatura di servizio è di 16-18°C.

Il Montecarlo Fornello (ottenuto da vitigni Sangiovese, Canaiolo, Colorino, Ciliegiolo, Malvasia, Sirah), dal colore rosso rubino brillante, profumo tipico e persistente, sapore asciutto, rotondo e vellutato, è un vino da tutto pasto, specialmente per carni rosse e cacciucco, la temperatura di servizio è di 16-18°C.

Il Chianti Colli Aretini, Docg, viene ottenuto in massima parte con vitigno Sangiovese, ed è coltivato nei vigneti della provincia di Arezzo. Il suo abbinamento ottimale è con le pietanze a base di arrosto e cacciagione. La temperatura di servizio consigliata è 18-20°C.

Il Nobile di Montepulciano Vecchia Cantina, Docg (uvaggio: Prugnolo Gentile 80%, Canaiolo 15%, Mammolo 5%), ha un colore rosso rubino intenso, profumi di frutti a bacca rossa con sentori di violamammola. In bocca è pieno, leggermente tannico, rotondo e abbastanza armonico. Va servito ad una temperatura di 16-18°C. Si abbina a primi piatti saporiti, arrosti e formaggi stagionati.

Il Rosso Montecucco Doc nasce da uve di Sangiovese sulle colline tra Montalcino e Scansano. Ha un colore rosso rubino intenso, profumi di piccoli frutti rossi, un sapore vivo con tannini setosi che uniscono alla componente alcolica un buon equilibrio gustativo. Si serve a 18°C, consigliato con carni e formaggi.

Il Chianti Classico Fattoria L'Ottavo, Docg, è un rosso prodotto nella zona di Greve in Chianti, da vitigni Sangiovese (85%), Canaiolo, Colorino, Trebbiano, Malvasia (15%). Il colore è rosso rubino brillante di media intensità, il profumo fruttato, fresco, con sentori di mammola, piccoli frutti di bosco, sapore caldo armonico, ma contemporaneamente sapido. Abbinamenti: carni rosse, selvaggina nobile, grigliate, formaggi freschi. La temperatura di servizio è di 18-20°C in calici grandi, possibilmente avendo l'accortezza di aprire la bottiglia almeno 20 minuti prima di servire.

Il Brunello di Montalcino è prodotto con le migliori uve diSangiovese grosso (100%), invecchiato in bottidi rovere per almeno 4 anni. Dopo un affinamento di 6 mesi in bottiglia, presenta un colorerosso rubino tendente al granato, dal profumo ampio di viola e vaniglia con sapore robusto e vellutato.Abbinamento perfetto con arrosti, cacciagione e brasati. Temperatura di servizio: 18-20°C.

Il Chianti Docg Torre dei Pazzi, la zona di produzione è Chianti colli fiorentini, l'uvaggio 90% Sangiovese, 10% Canaiolo. Gli abbinamenti gastronomici: crostini toscani, ribollita, tagliatelle al cinghiale, salsiccia e fagioli, carni rosse e formaggi stagionati. La temperatura di servizio 18°C.