La prima mostra di una trilogia dedicata ai maestri del ‘900, al rapporto con la luce calda del Mediterraneo

Pisa celebra i maestri dell'arte del ‘900 con tre grandi mostre eventi a Palazzo Blu, nuovo punto di riferimento  per le iniziative culturali pisane, che esplorano il rapporto fra i pittori e il rapporto con la luce e la cultura mediterranee.

Si comincia con Marc Chagall ospitato nelle sale del palazzo sul lungarno dal 9 ottobre 2009 al 17 gennaio 2010. La mostra "Chagall e il Mediterraneo" presenta 150 opere, tra dipinti, sculture, ceramiche e litografie, provenienti dalle più importanti istituzioni pubbliche francesi, come il Musée National Marc Chagall di Nizza, il Centre Pompidou di Parigi, il Musée Matisse di Le Cateau Cambrésis e da collezioni private create dall'artista russo a partire dal 1926 quando, per la prima volta, esule dalla Russia, incontrò la luce, i colori e il paesaggio del Mediterraneo. La sua pittura divenne più ariosa e sensuale, la magia dei colori predominante.

I dipinti della Costa azzurra, le tavole sulla Grecia, il panorama di Gerusalemme, il Muro del pianto, restituiscono le emozioni provate da Chagall di fronte alla scoperta della civiltà classica del Mediterraneo. Infine la sezione dedicata a "La scultura e le ceramiche" e ai "Collages", realizzati includendo materiali diversi, quali pizzi, stoffe, parti di dipinti e di disegni, sbizzarrendosi in una sorta di creatività senza più limite alcuno.

L'esposizione, come abbiamo detto, è la prima di un ciclo triennale che, nel 2010, in seconda battuta vedrà protagonista un altro grande dell'arte: Joan Miró.

 

CHAGALL E IL MEDITERRANEO
Pisa, Palazzo Blu (Lungarno Gambacorti 9)
9 ottobre 2009 - 17 gennaio 2010

Orari: da martedì a domenica, 10 - 19 (la biglietteria chiude un'ora prima). lunedì chiuso
Biglietti: intero € 8,00; ridotto € 6.50; gruppi  € 6 ; scuole  € 3
Catalogo: Giunti Arte mostre musei; i soci coop hanno diritto al biglietto ridotto (La riduzione sarà applicata al titolare della cartasociocoop ed estesa ad un accompagnatore) e allo sconto del 10% sul catalogo della mostra (durante la mostra, il catalogo viene già scontato del 20% da Giunti, i soci Coop avranno un 10% in più rispetto allo sconto mostra)

Info: 050500197; www.palazzoblu.org

 

 

 


Notizie correlate

Dolce Francia del sud

Dalla mondanità della Costa Azzurra al fascino di una natura intatta e selvaggia