La rete dei supermercati di vicinato

Scritto da Maurizio Martini |    Gennaio 2000    |    Pag.

Presidente Società mini-mercati cooperativi

Da mini a "in"
Da questo numero ci sarà una pagina dell'Informatore dedicata ai piccoli supermercati, ovvero i supermercati di vicinato. Una presenza importante, in quanto sono tantissimi i soci che frequentano questi punti vendita ed in molte zone rappresentano l'unico contatto con Coop. Nella pagina ci sarà il logo "inCoop", la scritta che distinguerà appunto la rete dei piccoli supermercati, che dalla fine di settembre è l'insegna del nuovo supermercato di Pisa San Giusto e che gradualmente sarà riprodotta negli altri punti vendita gestiti dalla Smc.
Sono 39 i punti vendita della Smc e vanno da una dimensione di poco superiore ai 200 metri quadri di area di vendita fino ai 7/800 mq. Una decina sono quelli nuovi, o fortemente rinnovati, mentre altri sono le vecchie superettes, che hanno dimensioni e conformazioni veramente difficili da gestire bene, con una efficienza difficile da migliorare. I dipendenti della Smc sono all'incirca 700 e il volume delle vendite si aggira intorno ai 340 miliardi annui.
Ciò che conta sottolineare è la ferma volontà del gruppo Unicoop Firenze di rimanere presente nei quartieri cittadini e nei paesi anche relativamente piccoli per mantenere il servizio di vicinato, svolgendo anche in queste situazioni la funzione di una cooperativa di consumatori. Impegno, questo, che pare purtroppo appannato a livello nazionale.
Questa volontà non è certo solo a parole: dal 1997 al 1999 sono stati inaugurati sette piccoli supermercati, oggi appunto gestiti da Smc; nel '97 in via Trento a Poggibonsi, via Valdera a Firenze e Sovigliana; nel '98 Porta a Lucca a Pisa, Grassina e Prato in via Bologna. Nel '99 Pisa San Giusto; e nel 2000 saranno ancora tre: Marina di Pisa, Torre del Lago e Rignano sull'Arno. Altri nuovi supermercati sono nel piano di sviluppo per gli anni 2001 e 2002. Tutti questi nuovi supermercati portano incassi superiori ai 10 miliardi ciascuno e vantano buoni conti economici. Questa è la prova che il mercato di vicinato c'è ed è economicamente importante oltre che socialmente utile.
Certo, per noi di Smc in particolare, si tratta di studiare meglio, di differenziarci di più dagli altri, di capire a fondo le esigenze di quei consumatori dei paesi o di quartieri che si recano anche quotidianamente al mini mercato Coop, quasi sotto casa, per fare piccole spese comunque necessarie. Si tratta di organizzarci meglio, anche all'interno del gruppo, per dare le risposte più adeguate in tutti e tre i canali in cui si articola la rete di vendita dell'Unicoop Firenze. E' un lavoro stimolante e complesso che cerchiamo di fare al meglio e che, siamo convinti, darà risultati buoni per i soci e per i consumatori. .

Società Mini-mercati Cooperativi
Via del Chiesino, 1 Pontedera
tel. 05872601
fax 0587260240