Le offerte del mese

Scritto da Debora Pellegrinotti |    Maggio 2000    |    Pag.

Campi-Firenze ovest
Sveltezza e tanta professionalità: sono queste le caratteristiche che contraddistinguono i cuochi che tengono i corsi di cucina multietnica. Su idea di don Momigli, il corso è stato organizzato dalle sezioni soci Coop di Campi e Firenze Ovest, presso il Centro Spazio Reale a San Donnino.
Un ciclo di lezioni sulla cucina indiana e uno sulla cucina cinese sono bastati per ottenere un successo quasi inaspettato. Le venticinque partecipanti, tutte donne, che hanno avuto la fortuna di poter frequentare il corso - le richieste superavano abbondantemente le cinquanta persone - sono rimaste pienamente soddisfatte. "Devo dire - ha affermato Roberta Cavalieri, una delle partecipanti - che sono rimasta colpita soprattutto dalla cucina cinese. Il cuoco ha dimostrato un'abilità e una maestria nel cucinare che sinceramente non avevo mai visto. Preparava i piatti con una tale sveltezza che non ci rendevamo conto di come potesse fare. Io mi sono iscritta a questo corso perché, da quando sono tornata da un viaggio in Medio Oriente, mi è venuta la curiosità di approfondire e conoscere meglio questa cultura".
Le partecipanti sono quasi tutte italiane, in una fascia di età che oscilla fra i 25 e i 30 anni. Soltanto sette vanno dai 45 ai 50, ma l'elemento che le accomuna è la passione per le cucine multietniche.