Torna il Festival internazionale del fumetto, del gioco e dell’illustrazione

Scritto da Gabriele Parenti |    Novembre 2012    |    Pag.

Giornalista professionista e regista radiotelevisivo, Gabriele Parenti ha realizzato vari programmi per le reti nazionali della Rai (Intercity-cultura, Learning, Speranze d'Italia) e per Rai International. Autore di documentari e di docu-fiction, attualmente coordina i programmi culturali della Sede Rai di Firenze. Ha svolto attività di ricerca presso l'Istituto di Filosofia del Diritto e di Studi storico-politici dell'Università di Pisa; tiene workshop e seminari nelle Università di Firenze, Pisa e Siena. Tra i suoi libri: Il pensiero dell'esilio (1986); La Sfida. Il pensiero e il coraggio di Robert Kennedy (1999); Il sogno e la memoria (2000); Il lato oscuro (2002); Sui crinali della storia (2005); Oltre l'immagine (2006).

Cinquecento stands in 25.000 metri quadri di area espositiva distribuita in sette piazze di Lucca e in quattro prestigiosi palazzi, come il Palazzo Ducale e il Real Collegio (che diverrà per l'occasione il Japan Palace).

Fumetti d'epoca per la gioia dei collezionisti, ma anche i comics più recenti e innovativi, giochi di ruolo, videogames: l'intero centro storico della città "dall'arborato cerchio" sarà per quattro giorni, dal 1° al 4 novembre, il regno della fantasia.

La fine del mondo

"Il Festival internazionale del fumetto, del gioco e dell'illustrazione organizzato da Lucca Comics and Games" e dal Comune di Lucca, che ha avuto nella scorsa edizione ben 150.000 presenze, torna quest'anno con un calendario denso di eventi in cui le parole d'ordine sono "creatività" e "passione", antidoti alle ricorrenti crisi del mondo contemporaneo.

Non a caso ci si ispira in questa edizione alla nota profezia dei Maya, ma non per presagire l'apocalisse, bensì per mettere in scena una manifestazione che sia, letteralmente... "la fine del mondo". 

Infatti, il manifesto ufficiale, nato dalla sinergia fra Sara Pichelli e Laura Zuccheri, mostra un demone al femminile, che invita a godersi lo spettacolo, sullo sfondo di un calendario Maya che si fonde con il labirinto scolpito nel portico del Duomo di San Martino, simbolo di Lucca.

Alle due autrici, dalle personalità diverse ma complementari, è dedicata una grande mostra in Palazzo Ducale.

Ospiti

Fra i molti ospiti illustri ci sarà Enrique Breccia (creatore fra l'altro di Alvar Mayor e Robin delle Stelle) a cui, a Palazzo Ducale, nella Galleria degli Ammannati, sarà dedicata una mostra che ripercorrerà le tappe principali del suo lavoro, fino alle ultime produzioni. E Chris Ayers, autore degli alieni di film come Man in Black II e Alien contro Predator; Jason Bulmahn, autore e sviluppatore del gioco di ruolo Pathfinder;Christopher Paolini, scrittore di fama mondiale di libri fantasy sul drago Eragon, e il grande illustratore Greg Staples.

Inoltre ecco Takeshi Obata, uno dei più grandi mangaka del ventunesimo secolo, e i quattro autori del gioco made in Italy: Francesco Berardi, Paolo Mori, Emiliano Sciarra e Alessandro Zucchini, quattro autori che, in un settore tutto americano e tedesco, hanno esportato lo stile italiano e conquistato il mercato mondiale. Quattro percorsi radicalmente diversi per mostrare altrettanti possibili sbocchi professionali per un autore di giochi in Italia. Presso il padiglione Games sarà allestita una mostra dei loro differenti percorsi e dei passaggi chiave dei loro successi. Inoltre gli autori sveleranno i loro segreti in un incontro "quattro contro tutti".

Giochi e video giochi

E per chi vuole approfondire, c'è il Prototype Review Corner, il consueto spazio che "Lucca Games" mette a disposizione degli aspiranti autori di giochi. E per chi i giochi preferisce giocarli anziché inventarli, l'appuntamento sarà presso l'Area Demo con un tetrathlon ludico con i principali successi dei quattro autori.

È un settore in forte crescita, quello dei games; saranno presentate le ultime novità del gioco tradizionale e del videogioco, con mostre e tanti illustri ospiti: sarà l'occasione per celebrare il decennale di Bang!, gioco-gioiello divenuto subito un successo, di dialogare con gli autori di celebri giochi di ruolo, e per ospitare nel padiglione Lucca Games le grandi major del videogioco: fra l'altro, per celebrare il più recente capitolo della saga Assassin's Creed,si potrà assistere a una rievocazione storica in grande stile di alcune fasi della battaglia di Bunker Hill, combattuta il 17 giugno 1775, durante l'assedio di Boston, uno degli scenari del videogioco in uscita a novembre.

Mondo junior

L'Area Junior punta sul Futuro come filo conduttore delle molte attività in programma.

Nel 2012 si celebrano i 60 anni dalla nascita della collana "Urania": all'interno del padiglione Junior si parlerà, si giocherà e si leggerà di fantascienza, di mondi lontani, inventati e possibili, ma anche di ecologia, sostenibilità e di tutto quanto potrà servire a immaginare un futuro più a misura d'uomo e di bambino. "Futuristici" laboratori, incontri con autori e illustratori, mostre, concorsi, spettacoli teatrali e giochi saranno il fulcro delle attività del padiglione Junior e delle sue 4 aree interattive, nelle quali i piccoli e grandi visitatori potranno divertirsi e sperimentare.

Altra novità nel Japan Palace (con l'area japanese food "Mangiappone") il "Lucca Mangaka Contest", concorso per aspiranti mangaka, nato dalla collaborazione tra "Lucca Comics & Games", Scuola Internazionale di Comics di Firenze e Tokyo Animator College. Il concorso è riservato ai progetti per una storia in stile manga dal tema libero.

CINEMA
Movie Comics & Games

La sezione dedicata al mondo del cinema prende vita nel cuore della città al Loggiato Pretorio, una location dal grande impatto visivo. Stand promozionali, omaggi e i trailers più attesi della nuova stagione.

Presso l'area Movie ci sarà un punto informativo dove il personale addetto fornirà tutti i dettagli per partecipare alle anteprime, alle sneak preview, alle rassegne tematiche e a eventi speciali con ospiti d'eccezione.

Lucca Comics

Per il settore "Musica&Cosplay" incontri con autori e cantanti di sigle per cartoni animati quest'anno incentrati sugli anni ‘80 (la Goldrake generation) con la partecipazione di moltissimi giovani in costume da personaggi dei cartoni animati che renderanno particolarmente animato questo spazio

Info: Il programma completo della rassegna è visibile su: www.luccacomicsandgames.com


Notizie correlate

Affari a fumetti

Una passione che è anche un business. Intervista all'esperto Luca Boschi, tra quotazioni e curiosità


Arrosti e fumetti

La cucina toscana, tra spaghetti, risate e piatti della tradizione


Che figurina!

La passione per le figurine contagia anche i signori di mezza età. Il parere dell'esperto, Luca Mencaroni


Firenze, Vinci, torna l'unicorno

Vinci ospiterà l'ottava edizione della "Festa dell'Unicorno"


Fumetti in piazza

Lucca Comics & Games festeggia 40 anni nel centro storico di Lucca


Nel regno di Diabolik

Il mondo dei fumetti in un museo. E fino all’8 dicembre volti d’autore in una mostra dedicata ai ritratti in digitale