Dal 25 maggio al 2 giugno si terrà a Montespertoli la 56ª edizione della “Mostra del Chianti”.

Scritto da Rossana De Caro |    Maggio 2013    |    Pag. 36

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Montespertoli
Chianti in mostra
Dal 25 maggio al 2 giugno si terrà a Montespertoli la 56ª edizione della “Mostra del Chianti”. Gli stands delle associazioni locali saranno allestiti in piazza del Popolo, quelli dei produttori agricoli in piazza Machiavelli.

Il programma sarà ricco di appuntamenti finalizzati alla promozione del Chianti, dei prodotti tipici del territorio  e dell’agricoltura in genere, mostre, teatro di strada, spettacoli musicali, manifestazioni sportive e folkloristiche, con particolare attenzione alla sfilata storica a cura  del Gruppo 900.

Info:

  • Ufficio Cultura 0571/600230

Firenze
RomRom in città

Fino al 21 maggio al Museo di storia naturale-sezione di Antropologia ed etnologia - via del Proconsolo 12 Firenze (biglietto di ingresso 6€ intero 3€ ridotto), è visibile  la mostra fotografica “In cammino nel tempo – ko phiripè e vaktesa” di Massimo D’Amato, con la collaborazione di Zoran Lapov e Demir Mustafa; le immagini raccontano la comunità rom cittadina: le feste, la ritualità, il lavoro, i progetti di scolarizzazione.

Alla mostra sono affiancate altre iniziative: sabato 11 maggio ore 15/17 nelle sale del Museo “Dzelem Dzelem”, laboratorio sulla musica rom e le sue contaminazioni (ingresso + laboratorio 8.50€). Mercoledì 15 maggio alle 17, in Aula 3 (pianterreno, ingresso libero), l’Associazione Azzerokm presenta “Le parole che non ti ho detto”, incontro/dibattito sul tema del linguaggio nella cultura antirazzista.

L’incontro sarà coordinato da Letizia Sgalambro, counselor esperta di comunicazione, e da Giuseppe Faso, autore del libro Lessico del razzismo democratico,insieme ai rappresentanti delle comunità straniere residenti a Firenze.

Info:

Orari per visitare il museo e la mostra: lun mar gio ven 9-13 sab dom 10-17 merc chiuso.

Foto di M. D'Amato

Poggio a Caiano
I tempi di Lacerba
Lacerba ritratto di soffici e papini 1909 i tempi di lacerba

Al Museo Ardengo Soffici e del ’900 italiano, presso le  Scuderie Medicee di Poggio a Caiano (Po), fino al 29 settembre si terrà un’esposizione dedicata alla rivista Lacerba,fondata cento anni fa a Firenze, il primo gennaio del 1913, da Giovanni Papini e Ardengo Soffici. Rivista simbolo di una memorabile stagione italiana della letteratura e dell’arte. “Lacerba 1913. Nuova rivista per i tempi moderni”, curata da Luigi Cavallo e Luigi Corsetti, presenta circa cinquanta documenti originali tra riviste, libri, manifesti, foto e alcune opere di Ardengo Soffici, Max Jacob e Pablo Picasso pubblicate da Lacerba per la prima volta.
Orario di apertura, dal mercoledì alla domenica 10/13 – 14/18.30
Ingresso: 3 euro

Fucecchio
La contesa del Cencio

Palio di fucecchioIl Palio di Fucecchio, nato, nella sua forma moderna, nel 1981 su iniziativa del Gruppo donatori sangue Fratres e del suo presidente Tommaso Cardini, è oggi la più importante manifestazione di Fucecchio e uno dei palii più prestigiosi a livello nazionale.

Le manifestazioni legate al Palio hanno inizio il 12 maggio, la domenica precedente alla corsa, con il mercato delle contrade e le sfilate dei bambini, e proseguono durante la settimana, il 14 maggio, con la presentazione del “cencio” nella splendida cornice di Piazza Vittorio Veneto, con la tratta dei cavalli, con le prove dei cavalli e le cene della vigilia in ogni contrada, fino ad arrivare alla domenica 19 con la manifestazione vera e propria che prevede la sfilata storica al mattino e le corse nel pomeriggio.

La manifestazione coinvolge l’intera città attraverso le dodici contrade che preparano le coreografia allestendo i costumi dei circa 1200 figuranti che sfilano per le vie del centro: un corteggio storico imponente, tra i più importanti in Italia per numero di persone coinvolte.

Ogni contrada propone la rievocazione di un momento della storia di Fucecchio con sfoggio di magnifici costumi all'insegna di una ricostruzione la più fedele possibile del passato. Il corteggio è chiuso da un gruppo di 12 figuranti (uno per contrada) che accompagnano il “cencio”, il drappo dipinto che sarà disputato il pomeriggio con la corsa, il momento saliente dell’intero evento, quello che fa battere il cuore dei fucecchiesi che sperano di vedere il Palio avvolto nei colori della loro contrada.

Info:

Firenze
Alla scoperta delle erbe dei campi

Fiori e erbe: proprietà estetiche, gustative e mediche. Su questi temi è incentrata l’edizione di maggio di “Lungoungiorno+Fierucola”.

Lo straordinario matrimonio tra l’artigianato e la storica kermesse dedicata alla natura e alle produzioni biologiche, torna al Vecchio Conventino (in via Giano della Bella 20/1, a 500 m da piazza Tasso), domenica 12 maggio, con una giornata dai profumi e sapori floreali e campestri.

Tra le novità che caratterizzeranno questa edizione, infatti, “Quali erbe, dove raccoglierle e come usarle in cucina e in farmacia",con laboratori e ricette con le erbette; impacchi e decotti medicamentosi; decorazioni con i fiori secchi e un laboratorio di cesteria. Ci saranno anche i laboratori di tecniche artigiane. I laboratori sono a pagamento (5 euro l’uno) e si svolgono dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Per partecipare è sufficiente prenotarsi con una email a info@fondazioneartigianato.it o telefonando allo 0552322269. Ingresso libero. Convenzione con il parcheggio Oltrarno di Piazza della Calza. 

Info:

 

Pistoia
Pinocchio&Friends

Dal 5 al 19 maggio nelle sale affrescate del palazzo Comunale, in piazza Duomo a Pistoia, sarà allestita la mostra“Pinocchio & Friends”.

La mostra, a cura dal fotografo Stefano Giraldi, è interamente incentrata sul personaggio di Pinocchio e vede l’allestimento di quattro aree tematiche.Un’area è dedicata alla fotografia con l’esposizione di oltre 50 ritratti fotografici raccolti negli anni da Stefano Giraldi, in cui personaggi di arte, cultura, spettacolo e informazione sono ripresi in rapporto con il personaggio di Pinocchio.

Un’area è dedicata agli artisti contemporanei, con oltre 30 opere che rappresentano la figura di Pinocchio attualizzata agli anni 2000.Le altre due aree sono dedicate alla proiezione di copertine dei libri della favola, tradotti in varie lingue, provenienti da tutto il mondo, e all’esposizione dei disegni dei bambini delle scuole elementari di Pistoia coinvolte nell’evento.

Alla mostra si affiancheranno attività collaterali di animazione del centro città, organizzati a cura del Centro commerciale naturale di Pistoia: ballo, burattini, spettacoli musicali.
Ingresso libero.
Info:

Scarperia (Fi)
Sul filo della Lama

A Palazzo dei Vicari, dal 25 maggio al 14 luglio, oltre 30 artisti contemporanei rendono omaggio all’antica tradizione dei ferri taglienti di Scarperia in una mostra itinerante tra Museo dei Ferri Taglienti e botteghe artigiane dal titolo “Sul filo della lama: l’arte, il fuoco, la libertà della scelta”.

L’evento nasce da una collaborazione tra Accademia Pictor di Torino, Comune di Scarperia e Pro Loco Scarperia. Oltre 30 gli artisti coinvolti, giovani talenti delle arti grafico-espressive, impegnati in opere realizzate con spirito di ricerca sulla tematica del coltello, riletto nella sua chiave simbolico-filosofica.

Il percorso si snoda partendo dalle antiche sale del Palazzo dei Vicari e del suo Museo, percorrendo i luoghi simbolo della tradizione artigianale con l’Antica bottega del coltellinaio e le 4 botteghe artigiane scarperiesi tutt’ora attive.  

Info:

Firenze
Corso per sbandieratori

Corso sbandieratoriUn corso gratuito per sbandieratori e musici del gruppo Sbandieratori città di Firenze.

Come ogni anno prima che cominci la stagione delle manifestazioni in borghi e castelli della nostra regione, si cercano nuove leve, giovani e ragazzi desiderosi di divertirsi e conoscere un altro aspetto della nostra tradizione.  

Tutti i mercoledì alle 21.30 presso la palestra della scuola Manzoni, in via Geminiani (zona via Baracca), si terranno corsi gratuiti per ragazzi e ragazze di tutte le età che vogliano avvicinarsi a questa antica arte. 


Info:

Firenze
Frati fritti al convento

Ffrari fritti fiera di primavera al convento incontro firenzeIl 1° maggio apertura straordinaria del convento dell’Incontro, in occasione dell’annuale “Festa di primavera”: dalle ore 11 ingresso libero con apertura della chiesa e della parte antica del convento. All’interno del giardino saranno disponibili tavoli e sedie per consumare il pasto. Nel pomeriggio visite guidate e dalle ore 16, come di consueto in questa data, i mitici “Frati Fritti” e coccole per tutti, concerto di musica andina con il gruppo Markahuasi, lotteria, pesca della solidarietà e mercatino missionario. In caso di pioggia la manifestazione si svolgerà nelle sale interne.
Info:

Firenze
Sagra del Seitan, Festa vegan e antispecista

X Edizione, a cura dell’associazione Progetto vivere vegan Onlus (www.viverevegan.org) a 
Firenze, 18 e 19 maggio 2013, 
ObiHall (area verde), via Fabrizio De André, sabato dalle 15 alle 23. Domenica dalle 10 alle 23.
 Stand di prodotti e associazioni, conferenze, musica dal vivo, ristorante e bar
. Ingresso libero.

Info: