Un calendario che ritrae i cani. Un'iniziativa a favore del canile comunale

Scritto da Rossana De Caro |    Dicembre 2012    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Uomini e cani, cani e uomini. Un legame antico quanto il mondo, che suggerisce come sia profondo il rapporto che s'instaura fra l'animale e il padrone e viceversa.

Ed ecco come si spiega l'intensità dello sguardo canino e umanissimo dei protagonisti del bel calendario realizzato da Silvia Amodio, giornalista e fotografa, il cui ricavato andrà alla Fondazione del Cuore, e in parte all'Associazione che gestisce il canile comunale di Empoli. Lo stage fotografico si è svolto a fine settembre nel centro commerciale empolese, dove si sono presentati in tantissimi, cani e padroni, per uno scatto. «Un vero successo! - ci racconta Silvia - È stata l'occasione per sintetizzare in un unico momento le mie due passioni professionali: il ritratto umano e degli animali».

Molto particolare anche lo stile con cui Silvia ha immortalato con l'obiettivo i cani: in posa, seduti, (all'interno di un set fotografico con tanto di luci e fondali, come delle vere star), senza alcun dubbio un ritratto d'autore! «Il cane è un membro della famiglia a tutti gli effetti ed è così che ho voluto rappresentarlo, strizzando l'occhio alla tradizione della fotografia classica e ai ritratti di famiglia rigorosamente e fastosamente impostati».

 

Com'è oggi il rapporto fra animali e padrone?

«È un rapporto profondamente mutato. I cani sono inseriti a pieno titolo nella società: sono schedati presso l'anagrafe canina e partecipano alle attività familiari. Tuttavia non per tutti è così. Nel mio lavoro i cani sono soggetti, ciascuno con il proprio carattere e personalità. Li ritraggo esattamente come farei con le persone, rispettando però la loro natura».

Cosa ti colpisce in particolare dei cani?

«La straordinaria capacità di dare senza chiedere, né giudicare, la pazienza... È commovente vedere un cane anziano andare allo stesso passo del suo padrone in là con gli anni, ascoltare storie di cani che vegliano la salma del padrone o che l'anima pura di un animale ha aiutato una persona ad uscire dalla depressione o da altre difficoltà».

Cani e bambini, fatti gli uni per gli altri?

«Penso che la vita dei nostri figli sia tanto più povera senza la presenza degli animali. Ogni bambino dovrebbe poter crescere con un animale, è fondamentale alla sua formazione di uomo del domani».

Il 1°  dicembre ore 16.30, il calendario sarà presentato, insieme a gadget, nel Centro commerciale di Empoli, in via Sanzio, al punto soci.

 

Human Dog

Il calendario di Silvia Amodio, è disponibile, presso i punti vendita della sez. soci di Empoli, al punto soci e nei banchini di raccolta fondi per Il Cuore si scioglie.

 

CANILE EMPOLI
Adozioni e contributi

Il Canile rifugio municipale di Empoli è la struttura in cui vengono custoditi i cani randagi, abbandonati o che vengono ritrovati nel territorio comunale di Empoli.

Il Canile è gestito dall'Associazione amici animali ambiente gruppo Arca onlus, i cui volontari si occupano giornalmente del mantenimento, della cura e del benessere dei cani ospitati, nonché della manutenzione della struttura. Il Canile è aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica, dalle 9 alle 12.30 e il mercoledì dalle 14.30 alle 16.30

Info: Arca 0571580377; arcaempoli@katamail.com

 


Notizie correlate

Allarme randagi

D'estate aumentano gli abbandoni di animali. Ma anche l'impegno contro il fenomeno


Ascoltare l'Abruzzo

Il racconto dell'Abruzzo di un nuovo tipo di professionista, il counselor


Cani da Formula 1

Sfruttati per le corse dei cani, spesso vanno incontro ad un tragico destino. Ma c'è un'associazione che si occupa di loro


Da macello a rifugio

Uno spazio sanitario e di degenza per animali, là dove venivano uccisi


Fido in vendita

Come evitare di incrementare inconsapevolmente i traffici clandestini dei cuccioli


Fiuto antiterrorismo

Sono Labrador e arrivano dall’Irlanda. Le loro caratteristiche, l’addestramento, la meritata pensione





Storie a quattro zampe

Sotto il Ponte all'Indiano, a Firenze, 26 cani cercano nuovi amici. L'impegno dei volontari


Vita da cani

Parco canile ad Arese. Grandi spazi, servizi veterinari e di ausilio non solo per i cani