Nasce un nuovo Centro affidi. Un progetto della Fondazione Il Forteto

Bambini in affidamento
Aiuteranno i bambini in difficoltà provenienti da situazioni familiari disagiate. Si occuperanno di tutto ciò che riguarda l'affidamento, avendo cura però di fare prima il possibile per risolvere i problemi all'interno dello stesso nucleo familiare. L'iniziativa prevede la realizzazione di un Centro affidi nel Mugello: un progetto, coordinato dalla Fondazione Il Forteto, che coinvolge ben 11 Comuni della zona. L'obiettivo è quello di operare su più fronti: si parte da una valutazione reale delle situazioni di disagio, siano esse economiche o affettive, per progettare interventi mirati alle necessità dei singoli casi. Gli affidatari, famiglie o singoli, non saranno lasciati da soli in questo loro impegno: il Centro servirà a garantire proprio tutto il sostegno necessario per affrontare eventuali difficoltà, attraverso anche dei corsi di formazione mirati.

Formaggi e solidarietà Il Forteto
E' una cooperativa agricola che si estende su 550 ettari di terreno, produce formaggi esportati in tutta Europa e, soprattutto, non nega il proprio aiuto a chiunque abbia bisogno di una mano.
La storia del Forteto inizia a Prato nei primi anni '70, con un obiettivo: aiutare i bambini in difficoltà e dare una chance a chi, per un motivo o per un altro, ha problemi di relazione. Nel 1982 il Forteto si trasferisce a Vicchio, dove inizia la fase, quella più importante, di tutta la sua attività.
Molti dei ragazzi che vivono lì sono affidati dal tribunale ma ce ne sono alcuni che vengono accompagnati al Forteto dagli stessi genitori nella speranza che possano ritrovare la gioia di vivere. Ad accoglierli c'è una grande e rumorosa famiglia allargata di oltre cento persone che mangiano tutte insieme a pranzo e a cena, si dividono esperienze e non si lasciano mai soli. Fanno anche dell'ottimo formaggio, ma questa in fondo è un'altra storia.