Le opere di Claudio Parmiggiani in mostra a Palazzo Fabroni. Scontato del 50% il biglietto per i soci Coop

Scritto da Edi Ferrari |    Ottobre 2007    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Avanguardia a palazzo 1
Palazzo Fabroni Arti Visive Contemporanee,
a Pistoia, propone ad ottobre una grande mostra dedicata a Claudio Parmiggiani, uno dei protagonisti dell'avanguardia artistica internazionale. Questo antico edificio del Settecento, nel cuore della città, ha svolto dal 1990 al 2004 un importante ruolo nella programmazione di mostre su alcuni dei protagonisti dell'arte. Dopo alcuni anni di chiusura, dal 2004 al 2007, durante i quali sono stati realizzati importanti lavori di ristrutturazione, Palazzo Fabroni riapre al pubblico per accogliere la mostra di Parmiggiani, dal 26 ottobre al 23 marzo del prossimo anno.

Nelle dodici sale di Palazzo Fabroni, Parmiggiani mostra dodici nuove opere, concepite appositamente e realizzate attraverso un uso straordinariamente libero dei materiali. Un percorso, quello di Parmiggiani - che ha presentato le sue opere presso numerose e prestigiose istituzioni pubbliche e private, dalla Biennale di Venezia al Centre Georges Pompidou di Parigi - che dall'azzeramento della pittura di rappresentazione ha portato per vie diverse ad una nuova espressione dell'arte, ad un linguaggio che scaturisce da associazioni di immagini.

Avanguardia a palazzo 2
Organizzata dal Comune di Pistoia,
in collaborazione con Pistoia Promuove, il patrocinio e il contributo della Camera di Commercio di Pistoia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la mostra sarà affiancata per tutta la sua durata da attività educative e iniziative culturali.
Palazzo Fabroni è in via Sant'Andrea 18, tel. 0573371839. Alla mostra - aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 16 e la domenica e i festivi dalle 12 alle 16 - i soci Coop hanno diritto all'ingresso ridotto (3 euro invece di 6).

Pistoia è una città ricca di importanti monumenti romanici e rinascimentali, e la visita alla mostra di Parmiggiani può essere un'occasione per scoprirne qualcuno. Proprio di fronte a Palazzo Fabroni, ad esempio, merita una visita la Pieve di Sant'Andrea, che custodisce tra l'altro un Pulpito che Giovanni Pisano scolpì alla fine del XIII secolo, e uno splendido Crocefisso ligneo, opera dello stesso Pisano.
Il nome Pistoria, Pistoriae o Pistorium allude probabilmente al suo ruolo, nel II secolo a.C., di città destinata all'approvvigionamento delle milizie romane in guerra contro le popolazioni liguri: in latino pistoria indica infatti il forno per il pane.

Info: www.parmiggianiapistoia.com



Foto Carlo Chiavacci