Piero Pelù, Moni Ovadia, Paolo Rossi, Francesco Guccini, i Bandabardò: sono tante e veramente di eccellenza le collaborazioni degli artisti che hanno partecipato alla realizzazione del nuovo Cd dei Modena City Ramblers, "Appunti Partigiani", in vendita nei negozi Coop dallo scorso 22 aprile, in occasione delle celebrazioni del 60° della Liberazione.
Il Cd, che sostiene le iniziative di Coop Acqua per la pace, «non nasce solo dalla voglia di ricordare e celebrare i sessant'anni della Liberazione dell'Italia dal nazifascismo - raccontano i Modena City Ramblers -. Ricordare e raccontare le piccole e grandi storie dei partigiani, di chi ha lottato a rischio della propria vita e delle vittime innocenti, deve contribuire alla costruzione di una società con una forte coscienza civile, di libertà e solidarietà».

Le canzoni di questo disco non appartengono tutte al repertorio popolare dell'epoca della Seconda Guerra Mondiale.
Ci sono brani riarrangiati per l'occasione e brani di altri artisti composti in tempi recenti o comunque successivi alla Liberazione: da "La guerra di Piero" di Fabrizio de Andrè ad "Auschwitz" di Francesco Guccini.