Scritto da Edi Ferrari |    Novembre 2009    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Prosegue fino al 31 dicembre "L'Oratorio di Santa Caterina all'Antella e i suoi pittori", mostra che dà vita a un dialogo unico tra gli affreschi conservati nell'Oratorio e dodici opere dei Maestri che proprio lì lavorarono: Spinello Aretino, Agnolo Gaddi, il Maestro di Barberino, Pietro Nelli. E grande è stato il successo di pubblico: nel primo mese di apertura oltre 3500 persone sono andate alla scoperta dei tesori ritrovati esposti nel piccolo scrigno del trecentesco Oratorio.

La mostra, nata dall'esigenza di valorizzare un luogo di grande bellezza artistica e paesaggistica, nel cuore del Chianti, si inserisce nell'ampio progetto di promozione del proprio territorio che il Comune di Bagno a Ripoli sta conducendo.

Ricco il calendario degli eventi collaterali alla mostra: concerti di musica, performance teatrali, percorsi di trekking ed escursioni.

L'Oratorio di Santa Caterina all'Antella, o delle Ruote, è in via del Carota (Bagno a Ripoli, Firenze). Ingresso alla mostra 5 €, per i soci 2 €.

Info e prenotazioni tel. 0556390356/7 http://oratoriosantacaterina.lacittadegliuffizi.it.

Tutti i venerdì dal 13 novembre al 18 dicembre, ore 21, accoglienza guidata Soci Coop, euro 3,50

Prenotazione Argonauta: 0552342777