Scritto da Antonio Comerci |    Maggio 2005    |    Pag.

Da molti anni nell'Unicoop Firenze, si è occupato di varie tematiche, soprattutto dal punto di vista consumerista e storico.

Autore alla fine degli anni ’80 di alcune pubblicazioni: Guida alla spesa - per spendere meglio e sapere cosa si compra (1989); Ecologia domestica - suggerimenti per rispettare l'ambiente (1989); Vivere la sicurezza - i pericoli dell'ambiente domestico; Frutti esotici – Piccola guida per conoscerli, riconoscerli e apprezzarli (1987); A come agrumi (1987).

Nel 1982 ha organizzato le Giornate dei giovani consumatori, a Firenze, che hanno visto la partecipazione di oltre 12 mila studenti e sono state la prima esperienza in grande stile della Coop nel mondo della scuola e dell'educazione ai consumi.

Dirige dal 1981 l'Informatore, mensile inviato ai soci dell'Unicoop Firenze, con una tiratura di oltre 600 mila copie. Dal '92 è responsabile della comunicazione istituzionale dell'Unicoop Firenze.

Nel 2004 esce “All’origine dell’oggi – Cronaca degli ultimi 40 anni della cooperativa”, una cronologia dei più significativi eventi che hanno caratterizzato l’Unicoop Firenze e la cooperazione di consumo dal 1960 in poi. Stampato in proprio dall’Unicoop Firenze, la ricerca, le immagini e i testi della pubblicazione sono di Comerci.

Nel 2007 ha pubblicato per "I tipi" della Mauro Pagliai Editore, il libro "sComunicati - Viaggio fra i mezzi e i messaggi della società che comunica", con la prefazione del prof. Carlo Sorrentino, docente dell'Università di Firenze.

Per i cinquanta anni dalla registrazione della testata, nel 2013 esce “Quelli che... informano – Storia e considerazioni sul giornale dell’Unicoop Firenze” pubblicato dall’Unicoop Firenze e diffuso in migliaia di copie. Nella pubblicazione s’intreccia la biografia dell’autore, la comunicazione e la storia dell’Unicoop Firenze.

Nel 2018 Comerci va in pensione e pubblica un’edizione aggiornata de “All’origine dell’oggi”. È incaricato dalla cooperativa della responsabilità dell’Archivio storico dell’Unicoop Firenze.

LA GUIDA
Pappa e ciccia
Esce la nuova guida dei ristoranti di Firenze e provincia di Leonardo Romanelli

Pappa e ciccia
Ha visitato personalmente con la massima attenzione centinaia di locali per poi selezionarne i migliori, meritevoli di essere visitati per il cibo, l'ambiente o la carta dei vini.
Dice Leonardo Romanelli: «Credo che tutte le volte che ingeriamo qualcosa, l'azione debba dare soddisfazione, piacere, interesse ed anche godimento. Sì, un vero godimento materiale, senza doversi vergognare di provare un'ineffabile soddisfazione nel gustare buoni piatti. E i locali della guida sono stati selezionati proprio seguendo questa logica: come c'è un vestito per ogni occasione, c'è una tavola per ogni appetito!».
Seguendo tale logica l'opera si presenta attraverso un percorso variegato nel quale il viaggiatore si troverà di fronte ad una scelta, tra cibo da strada, ristoranti di lusso, trattorie e pizzerie: tanti generi diversi per avere di che mangiare in ogni occasione.

Leonardo Romanelli, "Pappa e ciccia", Aida Edizioni, 96 pagine formato tascabile, 6,5 euro


GUIDA E BIOGRAFI
Toscana all'opera

Tutto cominciò in Palazzo Pitti, nel 1600. Per festeggiare il matrimonio fra Maria de' Medici ed Enrico IV re di Francia fu allestito il primo melodramma: uno spettacolo sontuoso e memorabile su libretto del poeta Ottavio Rinuccini e musiche di Jacopo Peri.
Per dir la verità il primo melodramma fu allestito qualche anno prima, sempre a Firenze, però la convenzione vuole che la data di nascita sia proprio il 6 ottobre del 1600, con l'Euridice di Jacopo Peri.
Parte da questa data e da questi luoghi la "guida ai luoghi dell'Opera" dal titolo "Toscana, una scena incantata" edito da Giunti con il sostegno della Regione Toscana. Sei itinerari riccamente illustrati che si snodano per teatri e città, con i nomi e brevi biografie dei grandi musicisti, registi e cantanti che hanno calcato le scene del melodramma nella nostra regione.

Il secondo libro che presentiamo è una biografia di Giacomo Piccini. Anche questo libro percorre un itinerario fra i luoghi della giovinezza e poi della maturità del grande musicista. A scriverlo due giornalisti, Oriano De Ranieri e Mauro Lubrani, che danno alla storia scorrevolezza e puntualità nei riferimenti. L'arricchiscono numerose foto d'epoca.

"Toscana, una scena incantata", Giunti editore, 15 euro
Oriano De Ranieri e Mauro Lubrani, "Giacomo Puccini, luoghi e sentimenti", Edizioni Polistampa, 16 euro

I libri delle edizioni Polistampa si possono ordinare in contrassegno per telefono (al numero 0552337702), con lo sconto del 30 per cento per i soci Coop, il costo di spedizione è di 4 euro ad invio