Libri & altro
L'Arno e la tromba (d'aria)
Per una volta non parliamo di romanzi. E' la natura protagonista dei volumi che segnaliamo questo mese, tra storia e cronaca.
Si dice Arno e si pensa subito a Firenze. Ma l'Arno non è solo il fiume della città. Nel suo percorso attraversa valli, tocca paesi, segna il territorio, nel bene e nel male. L'economia, la vita sociale, la quotidianità di decine di generazioni si sono intrecciate alla storia di questo fiume, dal Medioevo alla Resistenza, fino ai giorni nostri.

In un piccolo volume, edito con la collaborazione, tra gli altri, della sezione soci Coop Le Signe, si ripercorre la storia dell'Arno proprio nel territorio delle Signe. Un tratto particolarmente inquinato ma che adesso, dopo le opere di bonifica e la costruzione del grande depuratore dell'area fiorentina, è stato restituito a nuova vita e, soprattutto, ai cittadini.

Giampiero Fossi, L'Arno - Un fiume di vita, di storia, di libertà, 10 euro


Ancora un libro dedicato all'Arno, ancora un'edizione Masso delle Fate. A raccontare il fiume e la sua valle sono le immagini in bianco e nero di Gianfranco Giovagnoli. Palazzi, lungarni, ponti, colti nella luce magica dell'alba in una città immersa in un'atmosfera quasi surreale, non ancora contaminata dal traffico e dall'incessante via vai dei turisti.

Gianfranco Giovagnoli, L'Arno, Firenze e la sua valle, 20 euro. Info: Urp Comune di Lastra, tel. 05587431


Dalla storia alla cronaca il passo è breve.
La tromba d'aria a Monsummano è un fatto realmente accaduto. Un evento eccezionale, rarissimo, raccontato in questa pubblicazione da alcune testimonianze dirette, dai disegni dei bambini della scuola elementare, dagli articoli di giornale pubblicati il giorno dopo, e scientificamente analizzato dall'associazione Astrofili Valdinievole "Alessandro Pieri". Alcune foto documentano in maniera molto efficace i danni provocati dalla tromba d'aria, stimati in oltre due milioni di euro.

La tromba d'aria di Monsummano- 8 novembre 2003, 10 euro
ed. Masso delle Fate, via Cavalcanti 9 D, Signa, tel. 0558734952, www.massodellefate.it

ARTE E CUCINA
La rivoluzione nel piatto

"La cucina futurista: né raffinata, né elegante, è la pura espressione artistica che ripudia la tradizione per l'invenzione, il quotidiano per l'eccezionale. Non si fonda sul piacere della tavola inteso come convivialità e appagamento del gusto ma su un continuo cerebrale interagire di tutti i sensi coinvolti nella complessa funzione dell'assaporare e gustare".

Così l'autrice descrive la cucina futurista in questo libro "gemello", ovvero due argomenti diversi, ma complementari, affrontati in un unico volume (per saperne di più sulla cucina liberty basta capovolgere il libro e lasciarsi ammaliare dalle soffuse atmosfere del tabarin).

La storia si intreccia con il tentativo, che ogni singolo lettore potrà sperimentare, di realizzare un menu futurista commestibile: impresa ardua ma non impossibile. Imperdibile il piccolo dizionario della cucina futurista, dove il cocktail diventa "polibibita", il bar un "quisibeve" e il "peralzarsi" non è altro che il dessert.

Maria Salemi, La cucina futurista e la cucina liberty, 18 euro, ed. Libri Liberi, Firenze, tel. 0556810843, www.libriliberi.com


Scrittori su internet

Oltre duecento racconti arrivati da tutta Italia al sito www.luccautori.it. Demetrio Brandi, giornalista e sociologo, ne ha selezionati venti, ai quali si aggiungono i cinque più votati dal popolo della rete.
Nasce così questo piccolo volume, che è il naturale proseguimento di un'iniziativa ideata nell'ambito della rassegna letteraria Luccautori, in programma ogni anno ad ottobre a Palazzo ducale. Sono racconti ispirati per lo più a vicende autobiografiche e a sfondo sentimentale, a testimonianza - una volta di più - di come la scrittura possa trasformarsi in uno strumento di riflessione e di ricerca interiore, in un continuo confrontarsi con se stessi e con gli altri.

Racconti nella rete 2003, a cura di Demetrio Brandi, 5 euro, Newton & Compton editori, www.newtoncompton.com, tel. 0584961169