Grandissima: è la più grande struttura del genere che un ente pubblico in Toscana sia riuscito a realizzare. Bellissima e moderna.
La nuova biblioteca comunale "San Giorgio", costruita nelle aree ex Breda est a Pistoia, ha tutte le caratteristiche per far venir voglia di leggere, ricercare, consultare. L'edificio è composto da tre navate: quella centrale è di circa 10 metri di altezza, mentre le altre due sono suddivise su più piani. L'illuminazione arriva da una serie di cosiddetti "camini di luce", strutture in acciaio inox capaci di convogliare all'interno dell'edificio sia la luminosità che la ventilazione naturale.

Nella struttura sono situati anche un auditorium da 100 posti, un'ampia galleria centrale e un anfiteatro da circa 100 posti, oltre a 70 postazioni multimediali, a un bar-ristoro con sedute anche all'aperto e ad un book shop. Sono presenti inoltre la sala lettura all'aperto e la sezione destinata ai ragazzi.
È dotata di 14 sale di varie dimensioni, 250 posti di lettura ed è capace di contenere fino a 250.000 unità bibliografiche (libri, periodici, cd, dvd). Di queste circa 80.000 sono a scaffale aperto. Nella galleria centrale della biblioteca si trova una vera e propria piazza, sulla quale si affacciano la sala conferenze, il bar, l'emeroteca e la biblioteca dei ragazzi. La piazza è caratterizzata da un piccolo laghetto con al centro un'isoletta sulla quale spicca un ficus beniamino di 6 metri.

Per far conoscere la nuova biblioteca sono in programma una serie di eventi: mostre, concerti, seminari, visite guidate e incontri di lettura.