Walt Disney e Coop per la tutela dei pipistrelli e dell'ambiente

Paperino, l'eroe della Walt Disney, ha un nuovo amico: un pipistrello che lo porta per mano nel mondo dei chirotteri - così si chiamano i pipistrelli in termini scientifici. Il nuovo personaggio è nato alla Walt Disney - Libri di Milano ed è frutto di un accordo con la Coop per rilanciare a livello italiano la campagna "Un pipistrello per amico", iniziata a Firenze tre anni fa e promossa dal Museo di storia naturale e da Unicoop Firenze.

Ad aprile in tutti i punti vendita Coop che hanno in vendita le Bat Box (rifugi artificiali per chirotteri), verrà distribuito un libretto a fumetti nel quale Kiro spiegherà a Paperino e a tutti i lettori l'utilità dei pipistrelli nella lotta agli insetti e per l'equilibrio dell'ambiente in cui viviamo. Inoltre dentro la scatola delle Bat Box ci sarà un manuale illustrato sull'utilizzo di queste "casette" per pipistrelli. Insomma, un testimonial d'eccezione per una campagna a difesa di Kiro e dell'ambiente!

In tre anni sono state vendute quasi settemila Bat Box, soprattutto grazie al "passa parola" e all'interesse e alla curiosità di tante persone. In molti, poi, hanno utilizzato la scheda sul posizionamento della loro Bat Box e la presenza o meno di pipistrelli, fornendo così delle informazioni preziose agli studiosi de La Specola.

Le piccole casette di legno sono studiate per offrire rifugio a questi efficienti e formidabili predatori d'insetti anche nell'ambiente urbano, e hanno consentito inoltre di avviare una ricerca scientifica per raccogliere dati utili a ottimizzarne l'impiego.

Coop ha trovato i produttori giusti per queste "casette", che devono essere curate nei particolari, avere le giuste dimensioni, buoni materiali, inodori e del colore adatto. Inoltre ha creato una linea di prodotti per sensibilizzare i consumatori sul tema e rendere simpatici ad un largo pubblico questi mammiferi alati, veri e propri "eroi" al naturale. E così ci sono le T-shirt, i teli mare, quaderni, astucci, cartelle e un diario, tutti marcati Myotis myotis, che ricorda il nome scientifico dei pipistrelli. Una parte del ricavato della vendita va a finanziare lo studio e la ricerca scientifica, del gruppo di zoologi dell'Università di Firenze.

Gli obiettivi, quindi, dell'operazione sono tre: dare risorse alla ricerca scientifica, tutelare l'equilibrio dell'ambiente, sensibilizzare su questi temi l'opinione pubblica. Proprio per realizzare al meglio questo ultimo obiettivo arriva a proposito la Walt Disney. Se fino ad oggi il successo della campagna "Un pipistrello per amico" ha coinvolto in gran parte chi è già sensibile ai temi ambientali, Paperino sarà in grado di arrivare ad un pubblico più vasto.


Immagini: (c) Disney