Situato a Firenze, il Caniglio fino a quattro anni fa era un lager dove 80 cani erano maltrattati, tenuti al buio, tra escrementi e bestie morte. Ora gli ospiti vivono in ben altre condizioni, grazie a volontari che hanno curato e vaccinato gli ospiti facendone adottare i più. Quelli rimasti, traumatizzati per sempre dal trattamento subito, sono comunque amorevolmente accuditi.

Ora il Caniglio sarà ricostruito altrove per far vivere i cani in condizioni migliori: cucce vere e proprie e spazi per correre.

Il Caniglio non riceve altro sostegno che quello dei volontari che non possono sostenere le spese per la ricostruzione, oltre a quelle sanitarie e alimentari. Chi vuole può effettuare una donazione con bonifico bancario (Iban: IT53X0623002802000040286883, intestato a Il Caniglio Abi 06230 Cab 02802 c/c 402868/83), oppure con PayPal (carte di credito): sul sito www.paypal.it indirizzate il versamento a adozionecani@gmail.com o con il tasto "donazione" direttamente dal blog www.caniglio.blogspot.com

 


Notizie correlate



Un cane per amico

L'adozione presso i canili pubblici e privati