Scritto da Letizia Coppetti |    Maggio 2002    |    Pag.

Giornalista Fiorentina, laureata in lingue e letterature straniere, ha lavorato per tredici anni alla redazione di Firenze dell'Agenzia Ansa, occupandosi sia di cronaca nera che di bianca. Collabora dal 1990 con l'Informatore e dal giugno 2001 a dicembre 2002 si è occupata dei contenuti del sito di Unicoop Firenze. E' stata anche direttore del periodico Celiachia Notizie, house organ dell'Associazione Italiana Celiachia. E' stata coordinatore redazionale dell'Informatore fino al giugno 2006, la rivista dedicata ai soci.

Si sono presentati in oltre 900 all'appello - donne e uomini, vecchi e giovani, e anche qualche straniero - per candidarsi per il rinnovo dei 38 consigli delle sezioni soci di Unicoop Firenze. Dalle votazioni, tenute tra l'8 e il 13 aprile, usciranno oltre 700 eletti. Hanno votato oltre 33 mila soci, ma al momento in cui scriviamo non abbiamo ancora i risultati. Però un vincitore c'è già, ed è la cooperativa nel suo insieme, perché ancora una volta è riuscita a catalizzare, intorno all'importante lavoro delle sezioni soci, l'attenzione di tante persone, che si sono offerte di continuare ed approfondire il lavoro intrapreso dai precedenti consigli, in oltre trenta anni di attività.

Si potevano candidare tutti i soci con almeno un anno di anzianità d'iscrizione. Le candidature arrivate sono state esaminate da una commissione elettorale nominata da ciascun consiglio di sezione soci, che ha poi formato la lista dei candidati eleggibili. Accennavamo che tra questi si registra anche la presenza di quattro nuovi stranieri (altri erano già stati eletti alle precedenti elezioni): un senegalese a Empoli, un signore del Marocco a Poggibonsi, una studentessa albanese a Montevarchi e un'americana a Impruneta. In alcune sezioni la percentuale dei nuovi candidati - confortante la presenza di giovani - rispetto ai consiglieri uscenti risulta molto alta, con punte che arrivano anche al 60%, ad esempio a Figline.

I consiglieri svolgono un'attività volontaria preziosa per la cooperativa. Sono i rappresentanti locali della base sociale, organizzano le attività sociali sul territorio, ascoltano le esigenze della base sociale per portarle all'attenzione degli organismi della cooperativa, rappresentano la cooperativa presso le comunità locali. Si occupano di educazione ai consumi ed educazione ambientale, realizzano progetti di solidarietà, organizzano iniziative culturali rivolte ai soci, promuovono attività ricreative, cercando di rinnovarsi e di stare sempre al passo con i tempi, magari frequentando un corso di informatica.

Il lavoro di volontariato richiede un po' di tempo libero, idee innovative, un interesse per i problemi dei consumatori e voglia di partecipare alla vita di una grande cooperativa. 'Il socio che opera nel consiglio ha l'opportunità di essere non solo un consumatore informato, ma anche un promotore di attività socialmente utili, impegnato a diffondere le iniziative della cooperativa - afferma Luciano Rossetti, direttore settore soci e consumatori di Unicoop Firenze -. Recentemente è stato approvato anche un regolamento per il funzionamento dei consigli delle sezioni soci, in modo da coordinare e rendere ancora più incisiva la loro presenza sul territorio'.

Appena saranno disponibili i risultati delle elezioni, con il nome del nuovo presidente e dei consiglieri di tutte le sezioni soci, sarà possibile consultarli sul sito internet della cooperativa, www.coopfirenze.it. Informazioni che saranno anche affisse nei vari punti vendita, appena le commissioni elettorali proclameranno i risultati.