A Firenze, al cinema Odeon, proiezioni per le scuole, in collaborazione con Unicoop Firenze, protagonista Alice nel paese delle meraviglie

Scritto da Rossana De Caro |    Novembre 2015    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Cinema e scuola 2015

Al cinema Odeon, piazza Strozzi a Firenze, dal 5 al 10 novembre 2015, nell’ambito del 37° “Festival internazionale di cinema e donne”, si terranno delle proiezioni per le scuole organizzate da Laboratorio immagine donna, Giardino dei ciliegi e Mediateca di sistema di Fondazione Toscana, in collaborazione con Unicoop Firenze. Quest’anno la rassegna per le scuole ha come tema la libertà. Quella della fantasia e della creatività.

Quest’anno è il 150° anniversario della pubblicazione di Alice nel paese delle meraviglie, archetipo di tutte le storie scritte e filmate sui mondi paralleli e fantastici che liberano desideri e sogni e accompagnano bambini e adolescenti nel loro viaggio non facile verso la vita adulta. Due sono le mattinate, in collaborazione con Unicoop Firenze, con Alice, i suoi film e un forum dal titolo “Buon compleanno Alice!”, dedicato a studiosi, studenti e insegnanti.

C’è poi l’evento speciale Diamante nero di Céline Sciamma. Sullo schermo una banda di ragazze della banlieu parigina alla conquista di rispetto e libertà per costruire il proprio futuro. Dagli Stati Uniti la storia della battaglia non violenta della gente di colore in Alabama per la libertà di voto nel ritratto non convenzionale di Martin Luther King Selma-La strada della libertà di Ava DuVernay. Dall’Argentina, che negli ultimi anni ha espresso una vera e propria nuova onda di autori, tra i quali molte giovani e bravissime registe, Il medico tedesco-Wakolda della scrittrice e regista Lucìa Puenzo che imposta un giallo sulla figura del tremendo dottor Menghele, a lungo clandestino in Sudamerica.

Il costo del biglietto è per ogni proiezione di 4 euro, per i docenti accompagnatori l’ingresso è gratuito. L’ingresso alla giornata speciale dedicata ad Alice nel paese delle meraviglie - di giovedì 5 novembre è gratuito su prenotazione. Occorre comunicare entro il 15 ottobre il film o i film scelti, il nome della scuola, il numero delle classi e degli studenti e il nome degli accompagnatori. Le prenotazioni possono essere effettuate via e-mail: dicinema@virgilio.it o via fax 0554486908. Info: 0554288054

Le due mattine in collaborazione da Unicoop: giovedì 5 novembre, con apertura musicale dedicata a Alice nel paese delle meraviglie (Primo film targato Disney) e sabato 7, sempre con il film Alice nel paese delle meraviglie (Tim Burton) e forum “Buon compleanno Alice!”. Al cinema Odeon, film ore 9.30, forum ore 11.