Catturano la polvere, ma anche pollini e acari. E non bisogna più asciugare

Scritto da Rossana De Caro |    Marzo 2002    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

E' uno degli accessori che ci aiuta quotidianamente nelle pulizie domestiche. Nemico delle polveri, questo elettrodomestico si è evoluto per soddisfare ulteriori esigenze di igiene. In crescita sul mercato la richiesta dei nuovi modelli a vapore, che uniscono in modo pratico il vapore combinato con l'aspirazione. Sempre più ecologici, non si limitano ad aspirare, ma anche filtrano e purificano l'aria. Il vapore infatti sgrassa, disinfetta e pulisce. E se prima con i tradizionali apparecchi a vapore si doveva asciugare le superfici trattate, adesso non è più necessario, grazie ai potenti aspira liquidi di cui queste macchine sono fornite, che aspirano lo sporco sciolto nell'acqua. Ma vediamo nei dettagli le caratteristiche di questa nuova generazione di aspirapolvere.

A tutto vapore
Il vecchio sacchetto raccoglipolvere è stato sostituito con filtri speciali che riescono ad imprigionare ogni tipo di impurità, compresi pollini e acari. La polvere aspirata viene passata dal filtro ad acqua mentre il filtro a carboni attivi trattiene le particelle più piccole, eliminando anche i cattivi odori. In questo modo la macchina ha un forte potere igienizzante, anti-batterico, anti-allergenico e purificante. Il potente getto di vapore elimina lo sporco su qualsiasi tipo di superficie, grazie all'alta temperatura e agli stadi di filtrazione. Il liquido sporco viene raccolto nel serbatoio, lasciando la superficie asciutta e pulita. Alcune macchine sono dotate di funzioni combinate, per le quali fino a poco tempo fa erano necessari più apparecchi, che permettono di pulire qualunque tipo di ambiente, in casa ma anche fuori (verande, garage) e tutte le superfici dure, pavimenti, piastrelle, marmo, parquet, vetri. E' ideale anche per la pulizia dei tessuti (divani, tappeti, moquette). Questa nuova tecnologia permette di risparmiare tempo e anche denaro, con l'uso ridotto di detersivi. Nei sistemi più avanzati si ha infatti l'aspirazione di polveri e liquidi, la pulizia a vapore, con aspirazione e asciugatura, la soffiatura, che consente di 'stappare' lavandini e togliere la polvere annidata anche nei punti più nascosti, il filtraggio ad acqua e anche la stiratura. Nel serbatoio dell'acqua si possono aggiungere degli oli essenziali che lasceranno un delizioso profumo nella casa.