Coop_cultura

Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio

Enti e teatri convenzionati

Spettacoli nel carrello

Fai la spesa e prenota il teatro!

 

Mostre, convegni, itinerari, incontri: Leonardo da Vinci e il suo genio eclettico sono i protagonisti indiscussi di questo 2019, anno in cui ricorre il 500° anniversario della sua morte. Si moltiplicano così anche le occasioni per accostarsi allo scienziato come all’artista, all’uomo come all’inventore.

 

A Vinci, luogo leonardiano per eccellenza, la mostra “Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio”, co-organizzata con le Gallerie degli Uffizi, è incentrata sul legame biografico di Leonardo con la sua città natale e sulle suggestioni che la terra d'origine offrì al suo percorso di artista, tecnologo e scienziato.

In quest’ottica, sono presentati i documenti in prestito dall’ Archivio di Stato di Firenze, che ricostruiscono in maniera inequivocabile le primissime vicende della vita di Leonardo a Vinci, e il primo disegno conosciuto da lui realizzato, “Paesaggio 8P" datato 5 agosto 1473, conservato presso il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe delle Gallerie degli Uffizi di Firenze. Il disegno è in mostra fino al 26 maggio; successivamente sarà sostituito da un facsimile di altissima qualità, realizzato dalla Cartiera Tuscolano 1381.

Di grande suggestione all’interno della sezione biografica, l'esposizione del registro notarile del bisnonno di Leonardo sul quale, all'ultima pagina, il nonno Antonio da Vinci annotò la nascita, dopo quella dei suoi figli, del primo nipote, Leonardo, insieme alle portate catastali della famiglia da Vinci relative all'infanzia e prima giovinezza dell'artista.

Nella sezione dedicata al giovanile disegno di “Paesaggio 8P” del 1473, già identificato come raffigurazione della Valdinievole e di parte del Valdarno Inferiore, si documentano le suggestioni offerte al giovane Leonardo dalla sua terra d’origine.

L’immagine costituisce infatti un vero e proprio “palinsesto” di tutta la futura opera di Leonardo tant’è che è già possibile intravedervi il profondo interesse verso la natura, la fascinazione per l’acqua e il suo movimento vorticoso, le ricerche in campo geologico e cartografico.

In questo contesto, si offre una lettura del disegno da più punti di vista, da quello storico artistico a quello storico geografico, evidenziando gli elementi tematici presenti in relazione alle successive ricerche scientifiche, tecniche e ingegneristiche di Leonardo.

Il percorso comprende realizzazioni multimediali e ricostruzioni di progetti leonardiani relativi al territorio vinciano e del Valdarno Inferiore. Allestita all’interno di una delle due sedi del Museo Leonardiano, il Castello dei Conti Guidi, la mostra si integra pertanto con parte della collezione di macchine e modelli della collezione museale relativi agli studi sull’acqua, di ingegneria idraulica e rappresentazione cartografica del Valdarno Inferiore.

 

Visite guidate

Per i soci sono state organizzate una serie di visite guidate alla mostra che comprendono anche la possibilità della visita al tramonto o notturna, o una passeggiata, sempre guidata, per le strade che videro Leonardo bambino. Questo il calendario:

“Leonardo nella sua città natale”: 27 aprile, 4/11/18 e 25 maggio ore 16.

Passeggiata guidata per le strade che videro Leonardo bambino aggirarsi per Vinci con visita alla Chiesa di Santa Lucia dove ricevette il battesimo e alla mostra “Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio”.

“Tramonto al Museo”: 25 aprile e 1° maggio ore 18.

Visita guidata al Museo Leonardiano nella suggestiva cornice del tramonto sulle colline del Montalbano. La visita si articolerà nelle due sedi del Museo: Palazzina Uzielli e Castello dei Conti Guidi dove a piccoli gruppi sarà possibile salire sulla torre osservare il calar del sole.

“Leonardo di notte”: 19 aprile, 3/17/24 maggio ore 21.

Suggestiva visita guidata in notturna al Museo Leonardiano e alla mostra “Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio”.

Visite guidate gratuite con pagamento del biglietto ridotto al Museo. Prenotazione obbligatoria e soggetta a disponibilità dei posti presso le agenzie del circuito Promocultura (tel. 0571962834 o prenotazioni@promocultura.it). Massimo due prenotazioni per carta socio.

Le prenotazioni chiudono il venerdì alle 12 per i tour del sabato e il giovedì alla stessa ora per quelli del venerdì.

 

 

Leonardo Bus

Fino a luglio, con il Leonardo Bus che parte da Firenze la domenica, sarà poi possibile prendere parte a una serie di itinerari alla scoperta dei luoghi che hanno fatto da sfondo alla vita di Leonardo, dal suo borgo natio, ai territori simbolo della sua infanzia e della sua giovinezza.

Si chiama “Leonardo da Vinci. Nelle terre del genio” ed è il titolo sotto il quale si riuniscono una serie di itinerari guidati gratuiti, promossi nel territorio dell’Empolese Valdelsa. Gli appuntamenti comprendono passeggiate, attività per grandi e piccoli, aperitivi, degustazioni e mostre, organizzati per scoprire le ricchezze di luoghi, anche meno conosciuti, ma non per questo meno importanti, che sono stati fondamentali nella vita di Leonardo.

Questo il calendario:

Domenica 28 aprile: Leonardo a Vinci/ Buon compleanno! Tour alla scoperta del territorio, del paesaggio e dei prodotti tipici del territorio dell’Empolese Valdelsa. Vinci in festa per la speciale ricorrenza del “compleanno” del Genio.

Domenica 5 maggio: Leonardo e Verrocchio/ A casa del maestro! Dopo la visita di “Verrocchio, il maestro di Leonardo” a Palazzo Strozzi a Firenze, i partecipanti andranno alla scoperta del territorio, della Casa natale e del Museo leonardiano a Vinci.

Domenica 19 maggio, 7 luglio: Leonardo e Pontormo / L’eredità pittorica. A Empoli i partecipanti scopriranno i capolavori del Museo della Collegiata e la casa natale del Pontormo, dove è allestita una speciale mostra che mette a confronto l’eredità leonardiana nell’opera del più giovane artista.

Domenica 26 maggio: Leonardo e il Padule/ Finalmente all’aria aperta! I partecipanti esploreranno a piedi le bellezze naturalistiche e faunistiche del Padule di Fucecchio, la più estesa area umida d’Italia.

Domenica 2 giugno, 21 luglio: Leonardo e San Vivaldo / Vediamo il Sacro Monte! Nel cuore della Valdelsa fiorentina, a Montaione, i partecipanti potranno scoprire il Sacro monte di San Vivaldo, dove partiranno per un viaggio tra le cappelle e le edicole istoriate che riproducono in scala i luoghi della Passione di Cristo a Gerusalemme.

Domenica 9 giugno: Leonardo e Fucecchio/ Dove la memoria di Leonardo risuona dietro ogni collina! I partecipanti scopriranno i pezzi naturalistici e artistici della collezione del Museo di Fucecchio e il centro storico della cittadina. La giornata terminerà a Vinci.

Domenica 9 giugno, 28 luglio: Leonardo e l’arte contemporanea/ Evviva la Gioconda! Per celebrare il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, il maestro Franco Fossi ha voluto reinterpretare il celeberrimo ritratto della Monna Lisa in una mostra diffusa che attraversa gli undici comuni dell’Empolese Valdelsa.

Domenica 16 giugno, 14 luglio: Leonardo e Cerreto Guidi/ Sulle tracce dei Medici e di Caterina. Tra il Padule e il Montalbano, e a Cerreto Guidi, scoprendo le tracce della presenza dei Medici, che vi mantennero una villa come fortino di caccia. Dopo una breve passeggiata sulle orme di Caterina, la madre di Leonardo, i partecipanti raggiungeranno il borgo di Vinci.

Domenica 23 giugno: Leonardo e il Montalbano / E pure il trekking! Dopo una mattinata di trekking lungo i sentieri sulle pendici del Montalbano, che Leonardo conobbe e ritrasse più volte nei suoi dipinti, i partecipanti potranno visitare la Casa natale e il Museo leonardiano.

Domenica 30 giugno: Leonardo e Boccaccio / Nei ricordi del Genio! Alla scoperta delle bellezze del paesaggio e dell’arte della Valdelsa fiorentina. Partendo dai suggestivi borghi medievali di Lucardo e Certaldo, splendide terrazze sulle colline del Chianti e ricordati da Leonardo nei suoi appunti.

 

L’iniziativa è gratuita, con posti riservati in esclusiva per i soci. Prenotazione obbligatoria e soggetta a disponibilità dei posti (Sigma 0552340742 prenotazioni@cscsigma.it). Massimo due prenotazioni per carta socio.

Tutti i tour partono e ritornano a Firenze nel tempo di una giornata ore 10-19 circa; 9 dei 10 itinerari prevedono tappa a Vinci, dove sarà possibile visitare la casa natale di Leonardo ad Anchiano e il Museo leonardiano, e anche la mostra qui allestita “Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio”.

Punto d’incontro per partenza e ritorno: Autostazione Sitabus Italia (via Santa Caterina da Siena 15/17, Firenze).

 

 

 

Tutte le date

Da: 15/04/2019

A: 15/10/2019

(Per gli orari di apertura consultate il sito del Museo. )

Museo Leonardiano

Agevolazioni per i soci.

Contatti

 

Tel. 0571933285

www.museoleonardiano.it

 

 

Indirizzo

Piazza dei Guidi, VINCI (Firenze), 50059

Prezzo per i soci: 8,00 €

Prezzo per i non soci: 11,00 €

(Biglietto cumulativo (dal 15 aprile al 15 ottobre), che il Museo Leonardiano, la Casa natale di Leonardo e la sezione espositiva Leonardo e la pittura: intero 11 euro, soci 8 euro. )

Eventi in evidenza

Explore

22/03/2019 - 21/07/2019

Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio

15/04/2019 - 15/10/2019

Cartoline pucciniane

06/06/2019 - 05/09/2019

Apriti Cinema

26/06/2019 - 08/08/2019

Toscana rivelata

06/07/2019

Museo delle Navi Antiche di Pisa

06/07/2019 - 27/07/2019

Museo delle Navi Antiche di Pisa

06/07/2019 - 27/07/2019

Toscana rivelata

06/07/2019