Header_cultura

Insieme al museo

Enti e teatri convenzionati

Spettacoli nel carrello

Fai la spesa e prenota il teatro!

A Rufina (Firenze) il nome del paese si confonde da almeno un secolo con quello del vino (ma il suo consumo in Val di Sieve è testimoniato fin dall’età etrusca, così come il suo commercio appare documentato quando erano ancora aperti i cantieri della cupola del Brunelleschi); a Buonconvento (Siena) ci sono Duccio di Buoninsegna, Pietro Lorenzetti, Sano di Pietro (solo per citarne alcuni) fra dipinti, sculture e oreficerie tessili, in un percorso tutto dedicato all’arte sacra; a Mulazzo (Massa Carrara) a essere protagonista è la storia dell’emigrazione toscana nel mondo. Sono solo tre dei musei toscani – in ordine di apparizione: Museo della vite e del vino, Museo dell’Arte Sacra della Val d’Arbia e Museo dell’Emigrazione “Gente di Toscana” – che fra febbraio e aprile apriranno le loro porte ai soci la domenica con la formula “2x1” (ingresso di due persone pagando un unico biglietto). L’iniziativa – realizzata in collaborazione con il Settore Patrimonio Culturale, Siti Unesco, Arte contemporanea, Memoria della Regione Toscana – si inserisce nel percorso di una decisione presa già lo scorso anno, e cioè il rispetto della chiusura in 10 festività religiose e civili, e l’apertura domenicale limitata alla sola mattina nel 40% dei punti della rete di vendita; “soddisfare i bisogni senza forzare i consumi” disse presentando la nuova politica per i giorni festivi la presidente del consiglio di sorveglianza di Unicoop Firenze, Daniela Mori. Nuove proposte culturali, dunque, sono andate man mano ad arricchire le domeniche dei soci, e questa è l’ultima arrivata.

Sono 101 i musei che hanno aderito all’iniziativa; alla formula “2x1” (alcuni sono anche a ingresso gratuito), molte strutture hanno aggiunto altre agevolazioni per i soci, dagli sconti nei diversi shop museali alle visite guidate, da piccoli omaggi (come i cataloghi) all’apertura di luoghi solitamente chiusi al pubblico: un’occasione da non perdere per scoprire una realtà culturale fatta anche di piccole ma significative realtà nelle province di Firenze, Pistoia e Prato (che aderiscono all’iniziativa nel mese di febbraio), Siena, Arezzo e Pisa (a marzo), Grosseto, Livorno, Lucca e Massa Carrara (aprile). Un’ideale percorso per gli appassionati di storia potrebbe comprendere, ad esempio, il Centro Documentazione e Ricerche Storiche sulla Seconda Guerra Mondiale a Scarperia e San Piero (Firenze) che conserva la memoria degli eventi che nel settembre 1944 videro protagonisti il settore compreso tra il Passo della Futa e il Passo del Giogo; il Museo del Risorgimento a Lucca, che conserva, fra l’altro, un esemplare del nostro tricolore tra i più antichi d’Italia; o le Stanze della Memoria a Siena, che propongono un itinerario che ripercorre la storia della città dall’inizio del ‘900, focalizzando i temi cruciali del fascismo e della Resistenza, fino alla Liberazione. O, per l’arte contemporanea, tappa al Mac,n - Museo di arte contemporanea e del Novecento di Monsummano Terme (Pistoia), che ospita un nucleo permanente di opere di pittura, grafica e scultura di artisti; il Parco Sculture del Chianti a Castelnuovo Berardenga (Siena), mostra permanente di installazioni e sculture contemporanee immerse nel bosco; o a Viareggio (Lucca) la Galleria Comunale di Arte Moderna e Contemporanea (GAMC), con una collezione di oltre 3000 opere di circa 750 artisti protagonisti dell’arte del XX secolo, e la più importante raccolta pubblica di opere di Lorenzo Viani, originale esponente dell’Espressionismo europeo.

Tanti insomma i possibili viaggi alla scoperta di alcune delle tante meraviglie della Toscana; sentendoci magari, un po’, dei piccoli Alberto Angela.

L’elenco dei musei che aderiscono all’iniziativa su www.coopfirenze.it/insieme-al-museo-2-per-uno.

Tutte le date

Da: 01/02/2018

A: 29/04/2018

Iniziative speciali

Prezzo per i soci: Ingresso 2x1

Prezzo per i non soci: Variabile a seconda delle strutture

Eventi in evidenza

Gong

02/06/2018 - 14/10/2018

Marina Abramović. The Cleaner

21/09/2018 - 20/01/2019