Coop_cultura

Estate Fiesolana

Enti e teatri convenzionati

Spettacoli nel carrello

Fai la spesa e prenota il teatro!

 

Trenta serate di spettacoli di cui otto in collaborazione con Teatro Puccini e due con ORT/Orchestra della Toscana, mantenendo l’intera programmazione cinematografica nel mese di agosto a cura dell’Istituto Stensen. L’Estate Fiesolana, il più antico festival multidisciplinare all’aperto d’Italia che si svolge ogni estate al Teatro Romano, va in scena con qualche, inevitabile, variazione.

I biglietti sono a posto unico, assegnato ma non numerato, e la capienza del teatro è prevista per un massimo di 380 posti, al fine di mantenere la distanza sociale e rientrare nei parametri di garanzia allo spettatore.

La 73° edizione si concentra quindi tra il 21 giugno ed il 18 settembre con serate di concerti, eventi teatrali e proiezioni cinematografiche, con alcuni tra i più popolare personaggi dello spettacolo dal vivo. Gli spettacoli precedentemente in programma che non verranno rappresentati questa estate sono tutti rinviati alla prossima edizione 2021. Rimangono validi quindi i biglietti acquistati per Niccolò Fabi, Devendra Banhart, Angelo Branduardi, Pink Floyd Moon, Fantastic Negrito, Uto Ughi e I Solisti Veneti e Ensemble Symphony Orchestra; questi spettacoli sono stati riprogrammati per il 2021 e le nuove date sono in via di definizione.

 

Il cartellone

Il 21 giugno, notte del solstizio d’estate, si terrà la serata inaugurale della 73 Estate Fiesolana presso il Teatro Romano di Fiesole alle ore 21.15. Il programma della serata sarà curato dalla Scuola di Musica di Fiesole ed è ancora in lavorazione. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria (Prenota).

Conferma l’appuntamento con il Teatro Pubblico Ligure nelle quattro serate dedicate al “Decameron un racconto italiano in tempo di peste”, scritto da Sergio Maifredi: “E’ la festa del racconto – spiega – un inno al potere della mente di inventare la vita. Da oltre cinque anni lavoriamo sul primo grande ‘romanzo’ della letteratura italiana per riportarlo alla sua dimensione originaria di racconto che vive nella lettura pubblica condivisa. Boccaccio stesso leggeva in pubblico il suo capolavoro”. Il “Decameron” è oggi più che mai attuale, perché fornisce una risposta positiva alla paura del contagio, controllata se non vinta con il ricorso al racconto e alla cultura. Boccaccio ha descritto un gruppo di giovani che, nella Firenze medievale attraversata dalla peste, si sono riuniti in un castello decidendo di occupare il tempo della quarantena raccontando delle storie. I testimoni cantori di questa tradizione sono oggi cinque artisti: Poli, Riondino-Vergassola, Solenghi e Alinghieri, ognuno con il suo stile e con il suo personale timbro ironico, ci guideranno all'esplorazione delle novelle di Boccaccio.

Primo incontro il 25 giugno con Lucia Poli; introduce Maurizio Fiorilla, docente di Filologia della Letteratura Italiana. Secondo incontro il 9 luglio con Roberto Alinghieri. Terzo incontro il 23 luglio con Tullio Solenghi: Quarto e ultimo incontro il 6 agosto con David Riondino e Dario Vergassola. Sempre alle 21.15. Riduzione per i soci solo sull’acquisto dell’abbonamento online fino al 25 giugno fino al 25 giugno a questo link.

Due gli appuntamenti con le “Lezioni di Storia”, a cura della Casa Editrice Laterza, dedicate a “Il capo e la folla”. Il 4 luglio Amedeo Feniello terrà una lezione su Costantino, e il 21 luglio Alessandro Vanoli su Carlo Magno. Sempre alle 21.15. Riduzione per i soci solo sull’acquisto dell’abbonamento online fino al 4 luglio a questo link.

Tra gli altri protagonisti del cartellone, a luglio Ginevra Di Marco con un omaggio a Luis Sepulveda, il Quintetto di Ottoni dell’ORT e Trio Jazz insieme a Mya Fracassini che canta Battisti, Carlo Cottarelli con un intervento su “Il pensiero razionale”, Neri Marcorè nel suo nuovo spettacolo di musica e parole “Canzoni altrui”; e ad agosto Lella Costa diretta da Franca Valeri ne “La vedova Socrate”. Ad agosto poi il Teatro Romano sarà nuovamente cinema all’aperto con una rassegna di tre settimane, dal 7 al 30, curata dalla Fondazione Stensen.

Fra gli appuntamenti di settembre, Alessandro Benvenuti in “Panico ma rosa (dal diario di un non intubabile)” il 7, Alessandro Riccio con “Gli anni verdi” in collaborazione con Ort (il 10) e Claudio Bisio e Gigio Alberti con la lettura spettacolo dal romanzo di Franco Baccomo “#Ma tu sei felice?” (il 18).

 

 

Tutte le date

Da: 21/06/2020

A: 18/09/2020

Estate Fiesolana

Agevolazioni per i soci.

Contatti

Via Portigiani 1

0555961293

www.estatefiesolana.it

 

Indirizzo

FIESOLE (Firenze)

Prezzo per i soci: Riduzione per i soci sugli abbonamenti dei cicli “Decameron” e “Lezioni di Storia”. Solo online. Per i dettagli cfr. testo evento.

Prezzo per i non soci: Non disponibile

Eventi in evidenza

Parco Sculture del Chianti

18/05/2020 - 31/12/2020

Pinocchio nei costumi di Massimo Cantini Parrini dal film di Matteo Garrone

19/05/2020 - 25/10/2020

Estate Fiesolana

21/06/2020 - 18/09/2020

Estate Fiesolana

21/06/2020 - 18/09/2020