LA CAMPAGNA

La scoperta della variante Omicron in Sudafrica ribadisce ancora una volta l'importanza di sostenere la campagna vaccinale contro il Covid-19 nei Paesi più poveri, soprattutto in Africa. Mentre in Europa è già iniziata la vaccinazione con la terza dose, nel continente africano solo il 7% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino. Lasciare che Paesi più poveri rimangano esclusi dalla campagna vaccinale significa far correre il virus e farlo mutare aumentando così l’incidenza delle varianti che possono diventare pericolose.

È chiaro ormai che gli evidenti squilibri osservati nella condivisione dei vaccini, oltre a generare una disuguaglianza inaccettabile, si sono rivelati controproducenti e miopi rispetto a una pandemia che non conosce confini.
Con questa consapevolezza Coop promuove una campagna di solidarietà per sostenere la vaccinazione contro il Covid-19 in Africa, in collaborazione con UNHCR, Medici Senza Frontiere e Comunità di S. Egidio.

L'OBIETTIVO

L'obiettivo pari a 1 milione di euro è stato raggiunto e dunque campagna che si rilancia. Coop for Africa a distanza di un mese dall’avvio supera il traguardo prefisso di 1 milione di euro raccolto grazie a donazioni singole e al raddoppio delle donazioni ad opera delle cooperative di consumatori. Già abbastanza per superare anche la soglia delle oltre 250.000 persone che così riceveranno il vaccino Covid-19.

Ora il rilancio della campagna che continua per un’altra settimana (fino al prossimo 16 gennaio) per cercare di arrivare a un risultato ancora più ambizioso ovvero superare 1.500.000 euro rispondendo così alle richieste di molti, soci e consumatori, che hanno continuato a donare negli ultimi giorni di raccolta.

Un modo per contribuire a mettere in sicurezza i Paesi più poveri del mondo dove la pandemia si scarica su sistemi sanitari fragili e insufficienti. Alle ragioni etiche si somma inoltre la necessità di neutralizzare il più possibile un virus in fase di mutazione partendo dal presupposto che nessuno si salva da solo di fronte al Covid-19.

COME CONTRIBUIRE

Puoi contribuire alla campagna tramite le seguenti modalità:
- alle casse di tutti i supermercati Coop.fi. E’ possibile donare 100, 500 o 1000 punti della propria Carta Socio oppure fare donazioni da 1, 5 o 10 euro.
- Donando sulla a piattaforma eppela.com
- Tramite bonifico al conto corrente dedicato: IT12E0200805364 000106277813

Coop raddoppierà ogni donazione.

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI

Coop non acquisterà i vaccini. Nessun ente privato può farlo. Sono le 3 organizzazioni umanitarie che provvedono in tal senso, i fondi raccolti da Coop da parte dei consumatori saranno divisi in parti uguali tra le tre organizzazioni.
Ogni 5 euro raccolti verrà garantito a una persona un ciclo di vaccinazione costituito da due dosi vaccinali. Verranno somministrati i vaccini disponibili forniti dai Governi attraverso il programma Covax.

COME SARANNO DISTRIBUITI I VACCINI IN AFRICA

La campagna concentra le donazioni su quel continente e in particolare su Paesi come Burkina Faso, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Costa d'Avorio, Ghana, Liberia, Mali, Niger, Nigeria, Senegal, Ruanda, Malawi, Mozambico (a seguito dell’approvazione governativa locale). Poi ancora Tunisia, Guinea. Sono i Paesi africani su cui le 3 organizzazioni umanitarie che supportiamo hanno una rete di presenza che garantisce il successo dell’iniziativa. La campagna si concentra sulla possibilità di garantire un accesso ai vaccini e ai servizi correlati alla vaccinazione.

CoopForAfrica

Sostieni con Coop la campagna vaccinale anti Covid-19 in Africa
Fino al 9 gennaio 2022

DONA ONLINE