• 03/11/2020

NESSUNO INDIETRO NELLA SEZIONE DI TAVARNELLE VAL DI PESA UNICOOP FIRENZE SOSTIENE DUE PROGETTI DI ASSOCIAZIONI DEL TERRITORIO

Cooperativa e Fondazione Il Cuore si scioglie in campo per contrastare le disuguaglianze e contribuire a ridurre povertà e disagio. Nella sezione soci Coop di Tavarnelle Val di Pesa ammesse al finanziamento le iniziative proposte da Confraternita di Misericordia di Tavarnelle val di Pesa e Ci Incontriamo

Oltre 1,35 milioni di euro. È la cifra che Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie hanno messo a disposizione dei toscani più fragili nell'ambito del bando Nessuno Indietro, fra finanziamento diretto di progetti delle associazioni sul territorio e raddoppi della raccolta alimentare e scolastica, che hanno coinvolto anche soci e clienti.

Di questi, 1.029.000 euro sostengono le associazioni di volontariato che aiutano quanti affrontano povertà, disabilità, disagio giovanile e violenza di genere. Sono 121 i progetti finanziati in tutte le province su cui opera la cooperativa.

Nella sezione soci Coop di Tavarnelle Val di Pesa, i progetti ammessi al finanziamento sono due e sono stati proposti da Confraternita di Misericordia di Tavarnelle val di Pesa e Ci Incontriamo.

Con la Confraternita della Misericordia di Tavarnelle, Unicoop Firenze sostiene l’acquisto e l’installazione di alcuni climatizzatori presso la Casa Famiglia Meijer gestita dalla Misericordia di Tavarnelle, che ospita 13 persone affette da disabilità grave, mentre il contributo erogato all’associazione Ci Incontriamo verrà utilizzato per l’attivazione di laboratori ludico-ricreativi-educativi volti all’integrazione del disagio e della diversità.

«Le conseguenze della pandemia mettono in crisi in particolar modo i soggetti più fragili. I ragazzi disabili, ad esempio, hanno visto cambiare da un giorno all'altro la loro quotidianità e i rischi legati al disagio si sono fatti sempre più reali– afferma Renzo Ciani, presidente sezione soci Coop di Tavernelle Val di Pesa – Grazie al bando Nessuno Indietro di Unicoop Firenze sosteniamo iniziative locali e mirate che rimettono al centro la disabilità e il disagio e accompagnano, con nuovi strumenti, individui e famiglie messe alla prova dall'emergenza. Ma Nessuno Indietro ci dà anche la possibilità di continuare a fare rete sul territorio con le associazioni di volontariato e impegnarci per non lasciare nessuno indietro”.