• 27/03/2019

Mille persone per Conserva la Memoria

Ieri sera cena-evento di raccolta fondi per il restauro del Memoriale di Auschwitz che da maggio troverà casa all’EX3 di Gavinana

Mille persone da tutta la Toscana si sono incontrate ieri sera per l’evento Musica e Parole per Conserva la memoria, la campagna di crowdfunding per il restauro del Memoriale di Auschwitz promossa da Unicoop Firenze per ANED.

All’evento al TuscanyHall di Firenze hanno partecipato Alice, Bandabardò, Enrico Fink, Pietro Bartolo e, in un intervento video da Pàvana, Francesco Guccini. In apertura ci sono stati i saluti delle istituzioni.

Sono intervenuti il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il direttore della Fondazione CR Firenze Gabriele Gori e la presidente del Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze Daniela Mori, oltre al presidente ANED Firenze, Alessio Ducci.

La serata è stata organizzata da Unicoop Firrenze per raccogliere fondi per il restauro del Memoriale di Auschwitz.

Il Memoriale è un’opera d’arte a forma di spirale, che attraverso la pittura e la musica ricorda la deportazione nei campi di sterminio nazisti. Voluta dall’ANED, porta la firma fra gli altri dello scrittore Primo Levi e del compositore Luigi Nono. Dal 1980 è stata ospitata nel Blocco 21 del campo di sterminio di Auschwitz, ma nel 2014 le autorità polacche ne hanno formalizzato lo sfratto, con la motivazione che l’opera non era in linea con le finalità pedagogiche e illustrative del campo. ll Comune di Firenze, con il sostegno di Regione Toscana e di Fondazione CR Firenze, che ha appaltato direttamente il cantiere di restauro, si è candidato a ospitare e a restaurare il Memoriale. Il luogo prescelto è il Centro EX3 di piazza Bartali.

Per l’opera, già in fase di restauro sotto la supervisione dell’Opificio delle Pietre Dure, qualche mese fa si è però presentata la necessità di raccogliere un ulteriore contributo per finalizzare l’intervento. Da qui la disponibilità di Unicoop Firenze per promuovere una campagna di crowdfunding, che attraverso una modalità partecipativa coinvolgesse tutti i toscani, e sostenere ANED Firenze per raggiungere la cifra necessaria di 40mila euro.

La campagna Conserva la memoria è stata lanciata lo scorso 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria 2019 e si chiuderà nelle prossime ore. Ad oggi sono già oltre 10mila le persone che hanno donato alle casse dei Coop.Fi per dare un contributo che, euro su euro, verrà raddoppiato dalla cooperativa. Negli scorsi due mesi inoltre si sono tenute 10 cene per un totale di oltre duemila partecipanti e sono state organizzate 3 visite guidate alla Sinagoga di Firenze per un totale di 130 partecipanti.

Alcuni punti vendita hanno inoltre ospitato punti informativi per la raccolta dei contributi per Conserva la memoria.

Per chi lo desidera, si può ancora contribuire alla campagna come contribuire online su Eppela, al link www.eppela.com/conservalamemoria, donando alle casse dei punti vendita COOP.fi almeno 1 euro o 100 punti della Carta Socio o mediante bonifico bancario all’IBAN IT 65P 06160 02827 000014108C00