Unicoop Firenze

L'iniziativa

Èuno spazio per gli editori toscani. In una sezione delle librerie dei grandi supermercati Unicoop Firenze ci sono le loro pubblicazioni. Sono una trentina di editori, messi insieme su iniziativa della Sezione editori dell’Associazione degli industriali, e coordinati dall’editore Polistampa.


Ogni casa editrice propone a Unicoop Firenze un ventaglio di titoli, tutti inerenti la Toscana o di autori toscani: gli argomenti spaziano dalla narrativa al turismo, dal teatro in vernacolo ai libri per bambini, dalla manualistica alla fotografia, dalla cucina al cinema, dalla storia alla botanica.


Sono circa 80 i titoli che ogni mese sono proposti sullo scaffale toscano dei punti vendita di Unicoop Firenze, un centinaio quelli nei grandi supermercati. Così si arricchisce la possibilità di scelta per i soci e consumatori, e si dà un’opportunità in più per gli imprenditori toscani.

Recensioni

Saggistica

Fatti e misfatti della famiglia Medici

Una mela al giorno toglie il medico di torno, ma non i Medici che, anzi, ci accompagneranno per tutto il 2018, con una elegante agenda che ogni settimana, con testi chiari, sintetici ma esaurienti, ci illustra fatti, aneddoti, personaggi, battaglie, opere d’arte che hanno contraddistinto la secolare storia dell’illustre casata fiorentina. Ce n’è davvero per tutti i gusti: dalla storia primigenia della famiglia che trova il capostipite in Giambuono e in uno dei successori, Giovanni di Bicci, l’autore delle prime gesta alla ri-fondazione di Livorno che doveva diventare il porto di uno Stato di terra con ambizioni da potenza marinara, dalla descrizione della Villa di Castello con le sue bellezze alla malaria che decimò una famiglia felice, quella di Cosimo I ed Eleonora d’Arago...

Continua a leggere

Saggistica

Tre storie, una storia

Tre crisi, tre rinascite. Le prime due (1918-25 e 1943-48) sono state conseguenti ai conflitti mondiali. La ripresa ci fu, ma è costata lacrime e sangue, anche perché la prima sfociò nella dittatura fascista. La terza (1989-92) è sfociata in Tangentopoli e forse non è ancora finita, aggravata da una crisi dei valori, delle ideologie e dell’economia. Troppo Stato e poco governo, dice l’Autore, sottolineando numeri impietosi: 121 esecutivi in 150 anni. Il federalismo e i governi tecnici: un bene? Un male?. L’Italia e l’Europa. Quale il giusto rapporto? E poi l’Europa funziona? Potrà funzionare? Non si capisce come considerare la globalizzazione. Come sempre, ci sono aspetti negativi e positivi: avere tutto a portata di mano amplia le conoscenze, allarga gli orizzonti e...

Continua a leggere

Bambini

Tinto Pezza e il segreto mamelucco

Ancora un’avventura dell’eroe pratese (ma non solo), il nostro Tinto Pezza, “il sarto più bravo di tutta l’Europa medievale”. A lui un giorno uno strano signore, di nome Bertone, richiede la confezione di un abito molto particolare: un abito da mamelucco! Ma sì, avete capito bene: uno di quelli coloratissimi, con tanto di turbante e scimitarra. Bertone non era altro che un cavaliere templare che con parole commosse e farneticanti dice di voler ritrovare un grande tesoro e la felicità. Fa credere a Tinto di dover partire per la Terrasanta, alla ricerca del Sacro Graal. Il sarto si confida con il vescovo di Prato che lo incarica di partire e di trovare la sacra coppa accrescendo così il prestigio di Prato e di tutta la cristianità. Comincia un’avventura mirabolante, piena d...

Continua a leggere

News ed eventi

L'amore alla libreria degli Alfani

Sarà presentato sabato 30 settembre alle 18.00 nei locali della Libreria Alfani (via degli Alfani, 84r, Firenze) il romanzo di Caterina Ceccuti  Le geometrie dell´amore , edito da Mauro Pagliai. L´autrice dialogherà con l´attore Massimo Blaco, che interpreterà il protagonista dell´opera Riccardo Sirigatti.

Caterina Ceccuti, fiorentina classe 1980, è giornalista e animatrice culturale. Nel 2013 ha pubblicato il libro  Voa voa! , dedicato alla figlia Sofia, e ha dato vita assieme al marito Guido De Barros all´associazione Voa Voa Onlus per l´assistenza alle famiglie di bambini afflitti da malattie rare e neuro degenerative, richiamando su questi delicati temi un´ampia attenzione mediatica. 
Nel 2014 è uscito il suo fortunato romanzo d´esordio  La generatrice di miracoli , dove il giornalista Sirigatti seguiva la vicenda della monaca Teresa R. nella Toscana del primo Novecento.

Adesso a impegnarlo è Silvia Liguori, protagonista addirittura di un viaggio nel tempo. Silvia, giovane laureanda in giornalismo, si è innamorata di Nicanore Morelli, un esperto giocatore d'azzardo. Ma c´è un grande problema: a separare i due è quasi un secolo di storia. Eppure, in qualche modo le barriere del tempo possono crollare, e forse anche le leggi fondamentali dell´universo possono essere piegate. "Nic", sospettato di essere un baro, rischia il carcere e forse un destino ben peggiore: riuscirà Silvia a salvarlo? 

Lo si scopre nel finale di un romanzo misterioso e sorprendente, dove niente è dato per scontato e tutto può essere riscritto, perfino la Storia.

  • 28 Settembre 2017

Dove trovare i libri dello scaffale Toscana da leggere