Unicoop Firenze

L'iniziativa

Èuno spazio per gli editori toscani. In una sezione delle librerie dei grandi supermercati Unicoop Firenze ci sono le loro pubblicazioni. Sono una trentina di editori, messi insieme su iniziativa della Sezione editori dell’Associazione degli industriali, e coordinati dall’editore Polistampa.


Ogni casa editrice propone a Unicoop Firenze un ventaglio di titoli, tutti inerenti la Toscana o di autori toscani: gli argomenti spaziano dalla narrativa al turismo, dal teatro in vernacolo ai libri per bambini, dalla manualistica alla fotografia, dalla cucina al cinema, dalla storia alla botanica.


Sono circa 80 i titoli che ogni mese sono proposti sullo scaffale toscano dei punti vendita di Unicoop Firenze, un centinaio quelli nei grandi supermercati. Così si arricchisce la possibilità di scelta per i soci e consumatori, e si dà un’opportunità in più per gli imprenditori toscani.

Recensioni

Cibi&Ricette

Le Ricette di Casa Mia

Ricette che arrivano da tempi lontani, ricette di famiglia, ma non solo, ricette degli amici più fidati, ricette che non solo “stuzzicano il nostro palato, ma che soprattutto scaldano il nostro cuore”, perché ci ricordano qualcuno o un momento speciale che le hanno accompagnate.Un patrimonio culinario e sentimentale che non va perduto, ma deve essere tramandato alle generazioni future, qui rappresentate dai figli dell’Autrice. Che ci lascia anche un consiglio da amica: attenzione e cura all’apparecchiatura che dà calore e colore a un bel momento conviviale, cioè di unione e d’amicizia. Un altro pregio di questo libro è che non ci si ferma alle ricette locali, ma ci si allarga a quelle di altre regioni (e per essere buongustai, e non solo ghiottoni, bisogna aprire non solo la bocca e l...

Continua a leggere

Saggistica

Firenze 1517

1517, anno cruciale. In Germania dilaga la protesta di Lutero, lacerante per la cristianità. A Firenze si proibisce la predicazione apocalittica. Quella che originava, come la ribellione tedesca, dalla critica verso il malcostume della Chiesa. L’arte non rimane estranea a queste manifestazioni di dissenso e produce opere che di tale distacco sono segno. Antonio Natali ci prende per mano e analizza insieme a noi tre capolavori, apparentemente ‘facili’: la Madonna delle Arpie e la Disputa sulla Trinità di Andrea del Sarto, e la Sacra Conversazione del Pontormo. Scopriamo così la complessa simbologia di questi grandi quadri. Prendiamo per esempio la Madonna sartiana. Le arpie che danno il nome all’opera, guardandole bene, non rispondono all’iconografia classica dei mostruosi ...

Continua a leggere

Bambini

Ecco Firenze. Guida alla scoperta delle meraviglie della città

Firenze presentata ai ragazzi in meno di 60 pagine. È possibile con questo agile libro che alterna e mescola in modo stimolante e creativo la storia della città fino alle Nuove Murate e al Teatro dell’Opera, i suoi simboli (dal Fiorino al Porcellino), i suoi monumenti (e non c’è neanche bisogno di accennarli), i personaggi femminili (da Santa Reparata a Oriana Fallaci e Margherita Hack) e quelli maschili (da Dante a Mario Luzi). E come non parlare delle ricette più famose? Ecco allora la trippa e la bistecca, la fettunta e la schiacciata alla fiorentina. E poi le invenzioni e le scoperte: dalla prospettiva (merito di ser Pippo Brunelleschi) al motore a scoppio (se viaggiamo più veloci e comodi, ringraziamo Barsanti e Matteucci). Infine i parchi e i giardini, quelli grandi (le ...

Continua a leggere

News ed eventi

Presentazione libri in via Cimabue a Firenze

A gennaio, rassegna “Donne d’altri tempi” alla Sala soci Coop della sezione Firenze nord est, in via Cimabue. Si tratta di un ricco cartellone di presentazioni di libri.

Il 15 tocca a Le magnifiche dei Medici, dodici ritratti di donne appartenenti alla famiglia principe di Firenze (Mauro Pagliai Editore). Saranno presenti Daniela Cavini, l’Autrice, Lorella Romagnoli, giornalista e responsabile cultura del Corriere Fiorentino, e Monica Bietti, storica dell’arte e funzionaria della Soprintendenza.

Il 29 è la volta di Ekaterina, storia di una schiava russa nella Firenze medicea (End edizioni). Saranno presenti Marialuisa Bianchi, l’Autrice, e Maria Teresa D’Arcangelo, già docente di Lettere e storia.

Si prosegue a febbraio, con la rassegna “Donne d’oggi”.

Il 12, Parole come ciliegie, a cura del Giardino dei ciliegi (Nicomp edizioni). Partecipa Anna Scattigno, storica dell’Università di Firenze.

Il 26, Non c’è tempo per il tempo, (Polistampa). Ne parliamo con l’Autrice, Kiki Franceschi.

L’appuntamento è sempre alle ore 17.

  • 11 Gennaio 2018

Dove trovare i libri dello scaffale Toscana da leggere