Unicoop Firenze

L'iniziativa

Èuno spazio per gli editori toscani. In una sezione delle librerie dei grandi supermercati Unicoop Firenze ci sono le loro pubblicazioni. Sono una trentina di editori, messi insieme su iniziativa della Sezione editori dell’Associazione degli industriali, e coordinati dall’editore Polistampa.


Ogni casa editrice propone a Unicoop Firenze un ventaglio di titoli, tutti inerenti la Toscana o di autori toscani: gli argomenti spaziano dalla narrativa al turismo, dal teatro in vernacolo ai libri per bambini, dalla manualistica alla fotografia, dalla cucina al cinema, dalla storia alla botanica.


Sono circa 80 i titoli che ogni mese sono proposti sullo scaffale toscano dei punti vendita di Unicoop Firenze, un centinaio quelli nei grandi supermercati. Così si arricchisce la possibilità di scelta per i soci e consumatori, e si dà un’opportunità in più per gli imprenditori toscani.

Recensioni

Cibi&Ricette

Elba taste! Giro dell’Isola in 60 ricette

Un brain storm di chef elbani ha consentito a Valter Giuliani di curare questo libro, fresco e gustoso fin dalla copertina. Un'isola relativamente piccola, l'Elba, capace però di donare ai buongustai di tutto il mondo ben 60 ricette, tutte ghiotte e da provare. (Saranno poi solo 60? Questo è da vedere). Ecco qualche esempio, senza far torto a nessuno. Che dire del Merluzzo, cipolla e prugne di Fabio Molinari? O della Palamita con crema di ceci di Luigi Muti. E dove la mettiamo la Panzanella al polpo all'elbana di di Claudio Pucci? Per non parlare della Piramide di tonno e verdure di stagione di Amos Rota. O degli spaghetti al gronco su bisque di granchio. Non ce ne vogliano gli altri, ma lo spazio è tiranno e ci dobbiamo fermare. Da leggere con attenzione le bre...

Continua a leggere

Saggistica

Il cuore batte nel pensiero

È un diario di appunti che più stringati non si potrebbe, a fissare sensazioni, avvenimenti di ogni tipo: il bombardamento, la morte, la festa, l'aspirazione a una promozione di grado, la gioia per una bella doccia o per una polenta calda, la calma di una notte, la pioggia che infradicia, il raffreddore e la tosse, commentando che “con pazienza tutto finirà”. Stupisce come possa essere normale annotare i tre morti, la casa crivellata da 10.000 colpi di mitra di un venerdì 2 ottobre, e poi, il giorno dopo, accennare alla preparazione del palco del teatrino: tragedia e leggerezza si alternano senza apparente emozione. Forse era la quotidianità della guerra. E proprio in questo sta l'importanza di questo diario, degno della massima attenzion...

Continua a leggere

Saggistica

Gli antichi spedali toscani nelle città e lungo la Via Francigena

Lo “spedale”, dal latino hospitale, era luogo dove si accoglievano gli ospiti, i forestieri, i viandanti, i pellegrini e i bisognosi a vario titolo. In Toscana erano sparsi un po' ovunque, nelle grandi città, in borghi piccoli, ma strategicamente importanti, e nelle campagne, sulle vie di transito, per offrire ricovero e rifugio. Sono una ventina quelli iconograficamente ricostruiti e analizzati in questo libro. Con la consueta bravura, Massimo Tosi ci dona ricostruzioni a volo d'uccello, spaccati assonometrici degli edifici che ancora oggi possiamo ammirare e di quelli di cui si sono perse le tracce e vengono 'citati' sulla base di antichi disegni e testimonianze (come lo Spedale di San Giovanni a Firenze, fra l'antica Cattedrale di Santa Reparata e il Battistero)....

Continua a leggere

Dove trovare i libri dello scaffale Toscana da leggere