Nel 2010, dichiarato dall’ONU anno internazionale della Biodiversità, Coop e Museo di Storia Naturale di Firenze rilanciano ancora con più forza il progetto “Un pipistrello per amico”, già iniziato nel 2007.

Il progetto è nato dalla collaborazione fra gli zoologi del Museo di Storia Naturale di Firenze, della Sezione di Zoologia “La Specola”, e Unicoop Firenze, per promuovere la salvaguardia dei pipistrelli e combattere gli insetti in modo naturale, attraverso la diffusione di piccole casette di legno per pipistrelli, le Bat Box, ideate dagli scienziati della Specola, e studiate per offrire rifugio a questi efficienti e formidabili predatori d’insetti anche nell’ambiente urbano.

Coop ha trovato i produttori giusti per queste “casette”, che devono essere curate nei particolari, avere le giuste dimensioni, buoni materiali, inodori e del giusto colore. Inoltre ha creato una linea di prodotti per sensibilizzare i consumatori sul tema e rendere simpatici a un largo pubblico questi mammiferi alati.
Una parte del ricavato della vendita di tutti questi prodotti è servita a finanziare la ricerca scientifica del gruppo di zoologi dell’Università di Firenze.
Quindi si tratta di un’iniziativa articolata che ha tanti scopi: la tutela dei pipistrelli, il contrasto agli insetti molesti per gli uomini e dannosi alle colture, lo sviluppo della ricerca scientifica.