• 30/11/2015
  • CASTELFIORENTINO

Nuova veste al superstore

Dopo solo due giorni di chiusura riapre il superstore completamente rinnovato, con un assortimento più ricco e una forte presenza di freschi. Fra le novità, la panificazione interna

Chiude martedì 1 dicembre alle 20.30 e riapre venerdì 4 alle 9.30: due soli giorni di chiusura, dopo tre mesi di ristrutturazione per rifare completamente il look al superstore di Castelfiorentino.

Dopo 24 anni nasce un format di ultima generazione, con un assortimento sempre più ricco e una presenza più ampia di prodotti freschi. Appena entrati si avvertirà un aroma di pane, pizze e schiacciate nell’aria, perché la forneria è stata ampliata ed è stata introdotta la panificazione interna. L’area di vendita è la stessa di prima, circa 2000 mq, ma lo spazio è diversamente strutturato per offrire una maggiore comodità negli acquisti, più servizi, più prodotti e (naturalmente) sempre più risparmio.

Il nuovo superstore, come già il vecchio supermercato, mantiene l’insegna Coop.fi, che sta ad indicare il suo radicamento e la presenza di prodotti legati al territorio. All’ingresso si presenta con una grande piazza di freschi che ricorda l’ambiente del mercato di antica tradizione. Sulla piazza si affacciano i vari reparti freschi: l’ortofrutta, i freschi confezionati, la forneria con la panificazione, la gastronomia e la rosticceria. Seguono le carni e la pescheria. leggermente ampliate rispetto al passato. La parte dedicata ai generi vari e non alimentari ha una struttura innovativa rispetto al passato, con un’esposizione che consente di visualizzare meglio i prodotti e facilitare gli acquisti. L’assortimento è più vasto e si presenta con punti molto caratterizzati, come ad esempio la cantina dei vini, l’angolo dei prodotti per animali, i prodotti per la pulizia e l’arredamento della casa. Il reparto profumeria e quello della cura della persona sono particolarmente evidenziati e arricchiti.

Giocattoli, cancelleria, e il reparto libri restano più o meno invariati rispetto al passato; ma la vera novità è la vendita su prenotazione on line dal totem (dove si può anche pagare direttamente) della galleria oppure dal computer di casa (sul sito www.coopfirenze.it), che consente poi di ritirare i prodotti in negozio entro 7 giorni. Per ridurre i tempi di spesa sono state aumentate le casse automatiche FAST line (adesso sono 6, prima erano 4), ovvero il “conto fai da te”: basta leggere il codice a barre del prodotto, pagare ed è fatta.

E c’è anche il Salvatempo Fast line, come prima ma sempre più veloce. Se non c’è la rilettura si fa tutto da soli. Molta attenzione, infine, è stata riservata alle produzioni del territorio in coerenza con la politica che la cooperativa segue da sempre a sostegno dei produttori, per contribuire allo sviluppo dell’economia locale.