• 16/05/2018
  • FIRENZE NORD OVEST

Insieme per Villa Lorenzi

Il progetto della campagna di crowdfunding della Fondazione Il Cuore si scioglie mira a dare continuità ai laboratori artigianali per i giovani che frequentano Villa Lorenzi

 

Da oltre 30 anni, a Firenze, l’associazione Progetto Villa Lorenzi è impegnata nell’offrire servizi educativi per la prevenzione e la riabilitazione del disagio giovanile e delle dipendenze.

Un’attività importante per tanti ragazzi e famiglie in difficoltà, che da oggi verrà sostenuta dalla campagna di crowdfunding solidale Pensati con il Cuore della Fondazione Il Cuore si scioglie onlus.

Il progetto, intitolato Insieme per Villa Lorenzi - Artigiani si diventa, è stato presentato questa mattina a Villa Lorenzi da Zaira Conti, presidente dell’Associazione Progetto Villa Lorenzi, Cristiano Balli, presidente del Quartiere 5,  Viviana Quaglia, presidente della sezione soci Coop Firenze Nord-Ovest, Claudio Vanni, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie, Rosj Mastrodomenico, responsabile progetti di Eppela e Alessandro Prosperi, presidente dei Postini Fiorentini.

Il cuore del progetto consiste nel dare continuità ai laboratori artigianali che sono parte integrante del progetto educativo e riabilitativo dei giovani che ogni giorno frequentano Villa Lorenzi e che finora hanno avuto riscontri molto positivi: tutti i ragazzi coinvolti si sono dimostrati determinati a concludere l’esperienza con grande impegno e partecipazione.  Il laboratorio, infatti, risveglia nei giovani il piacere del progettare, la creatività e la voglia di trovare soluzioni ai diversi e più complessi problemi.

L'obiettivo è raccogliere inizialmente 10 mila euro, per finanziare per un anno il laboratorio di cartotecnica, legatoria e cartonaggio.

Il raggiungimento del secondo traguardo, pari a 15 mila euro, permetterebbe invece di coprire economicamente anche l’attività del laboratorio di falegnameria e restauro.

Se la raccolta popolare arriverà alla metà della cifra, la Fondazione Il cuore si scioglie raddoppierà quanto raccolto per permettere la realizzazione del progetto. Ci sono 40 giorni di tempo, fino al 23 giugno.

 

“La campagna Pensati con il Cuore - spiega Claudio Vanni, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie - ha l'obiettivo di rispondere in modo concreto alle richieste di sostegno che arrivano dalle realtà che ogni giorno in Toscana si impegnano per il bene della comunità. L’Associazione Progetto Villa Lorenzi a Firenze è una istituzione per quanto riguarda il disagio giovanile e con le sue attività di prevenzione è fondamentale per evitare situazioni di rischio, così come la sua riabilitazione ha dimostrato di poter risolvere anche casi di disagio grave e di dipendenze. Per questo la Fondazione sostiene questo progetto, che unisce concretezza e obiettivi ambiziosi. Lo facciamo con il crowdfunding, una nuova modalità partecipativa che unisce il canale tradizionale con quello digitale, partita nel 2017. Ad oggi i primi 10 progetti del 2018 hanno raggiunto risultati superiori alle aspettative come dimostra la cifra di 175.000 euro già raccolti a sostegno della solidarietà sul nostro territorio”.

 

“In questa casa accogliamo tanti ragazzi, il nostro obiettivo è aiutarli a credere in loro stessi e scoprire le loro capacità -  piega Zaira Conti, presidente dell’associazione Progetto Villa Lorenzi - Per questo abbiamo puntato sui laboratori manuali dove i ragazzi possano iniziare e finire un lavoro e dove possano capire di essere capaci di fare qualcosa nella loro vita.  Grazie all’aiuto e alla solidarietà della Fondazione "Il Cuore si scioglie" e al contributo di tutte le persone che ci vorranno aiutare tramite la campagna di crowdfunding speriamo di riuscire a raggiungere l’obiettivo di finanziare i laboratori artigianali per i nostri ragazzi”.

I fondi saranno raccolti sia sulla piattaforma Eppela, sia attraverso le iniziative tradizionali come cene ed eventi che verranno organizzati dalla sezione soci Coop di Firenze Nord-Ovest, come confermato dalla presidente Viviana Quaglia:  “Sostenendo questo progetto confermiamo il nostro impegno sul territorio a fianco di chi ha più bisogno, con un'attenzione particolare al disagio giovanile. Le attività di Villa Lorenzi rappresentano un patrimonio per tutta la città e noi le sosterremo con diverse iniziative in questi 40 giorni".

Il progetto verrà sostenuto anche dai Postini fiorentini, che consegneranno gratuitamente a Firenze le ricompense di Villa Lorenzi per le persone che doneranno su Eppela.

 La campagna Pensati con il Cuore nasce nel 2017 per dare visibilità e sostegno alle molte realtà dell’associazionismo toscano che operano quotidianamente per dare risposta a tematiche sociali importanti come quelle delle disabilità, delle nuove povertà, dell’inclusione sociale, della violenza di genere e dell’emergenza abitativa: quattro temi che saranno al centro dei progetti anche nel 2018. Nel 2017 sono stati lanciati 21 progetti: tutti hanno raggiunto l’obiettivo prefissato. Complessivamente la campagna di crowdfunding solidale nel 2017 ha raccolto oltre 230mila euro messi a sostegno della solidarietà in Toscana, grazie al contributo di oltre 6mila persone che hanno partecipato ai numerosi eventi organizzati dalle sezioni soci Coop.

 

Per sostenere i progetti e scoprire ulteriori dettagli sull’iniziativa visita il sito: www.eppela.com/progettipensaticonilcuore