• 06/07/2017
  • SOLIDARIETÀ

Salviamo la Valle del Marro

La Fondazione Il Cuore si scioglie onlus lancia su eppela.com una campagna di raccolta fondi in aiuto della Cooperativa Valle del Marro, negli ultimi giorni vittima di vari attacchi intimidatori. Per un segnale di speranza ed un aiuto concreto a chi quotidianamente si batte difesa della legalità

La Valle del Marro è sotto attacco. Un’escalation di atti intimidatori negli ultimi giorni sta mettendo a dura prova la cooperativa.  furti  e i  danneggiamenti  hanno prima riguardato gli impianti di irrigazione nei terreni di Oppido e Gioia Tauro, rischiando di compromettere definitivamente le coltivazioni di clementine e kiwi. Poi è stata la volta dello  splendido uliveto nel comune di San Procopio, dove sono stati distrutti oltre 50 uliveti secolari.  Questa lunga serie di intimidazioni rappresenta l’ennesimo tentativo, pianificato, di compromettere il raccolto e scoraggiare l’impegno per il riutilizzo sociale dei beni confiscati.

La cooperativa sociale di lavoro e produzione "Valle del Marro-Libera Terra è nata nel dicembre 2004 da un progetto di Libera, con l'obiettivo di combattere la mentalità mafiosa coltivando nella Piana di Gioia Tauro 120 ettari di terreni confiscati alla 'ndrangheta. I soci fondatori sono un gruppo di giovani che con la loro scelta etica e imprenditoriale, hanno deciso da quale parte stare, rifiutando la logica del compromesso, e la rassegnazione culturale all'onnipotenza mafiosa. Nel cammino segnato da difficoltà ed ostacoli, la cooperativa ha trovato e trova il supporto di Istituzioni, enti ed associazioni, tra cui anche quello della Fondazione Il Cuore si scioglie onlus e di Unicoop Firenze. 

Attraverso numerosi progetti sociali, la Fondazione Il Cuore si scioglie onlus ha favorito in questi anni la crescita della cooperativa calabrese. Un cammino fatto insieme per aiutare la  Valle del Marro  a costruire dentro la propria storia un futuro di libertà e dignità, dando un segnale di speranza a un intero territorio.

"Le mafie vogliono togliere l'acqua alle piante, e la vita al territorio. Dobbiamo subito correre ai ripari  ”- è questa la denuncia di Domenico Fazzari, presidente della Valle del Marro, dopo gli ultimi fatti criminosi. Una richiesta d’aiuto a cui la Fondazione Il Cuore si scioglie non è rimasta indifferente lanciando prontamente sulla piattaforma eppela.com una campagna di raccolta fondi il cui ricavato andrà tutto a sostegno della Valle del Marro , per far ripartire i terreni danneggiati.

Per dare un segnale di speranza, e un aiuto concreto a chi quotidianamente si batte con coraggio e sacrificio a difesa della legalità.

Il link per contribuire alla campagna su eppela.com:
https://www.eppela.com/it/projects/15130-salviamo-la-valle-del-marro