• 05/01/2018
  • MONDO COOP

ACCORDO FRA UNICOOP FIRENZE E COOP CENTRO ITALIA PER NUOVE SINERGIE SULLA RETE DI VENDITA DELLE DUE COOPERATIVE

Raggiunto l’accordo per il passaggio a Unicoop Firenze di n.29 punti vendita di Coop Centro Italia presenti nelle province di Siena e Arezzo che si attuerà nei prossimi 3/4 anni

I principali numeri del 2017 di Unicoop Firenze a conferma della sostenibilità economico-patrimoniale dell’accordo.
Unicoop Firenze i dati: 2,416 miliardi di euro di vendite nel 2017, in aumento del 1,78% rispetto all’anno precedente e 1.558 milioni di euro di patrimonio netto (dato 2016), 104 punti vendita in 7 province per 8.133 dipendenti (+61) e oltre un milione di soci.

Il passaggio a Unicoop Firenze di n.29 punti di vendita si inserisce in un percorso che vede impegnate le due Cooperative a sviluppare nuove forme di collaborazione che consentano di ottimizzare i risultati operativi e le future strategie di crescita. Per Unicoop Firenze si tratta di una operazione tesa a consolidare la presenza della cooperativa in Toscana in conseguenza dell’acquisizione dei punti vendita delle province di Siena e Arezzo (attualmente di proprietà di Coop Centro Italia.)

L’operazione, del valore di 85 milioni di euro ( per la nuda proprietà), è stata realizzata a seguito dell’accordo siglato tra le due cooperative, accordo che sarà soggetto al preventivo parere dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ai sensi di legge, che porterà in Unicoop Firenze 29 nuovi punti vendita che insistono su un territorio su cui la cooperativa è già presente da anni.

L’obiettivo dell’intesa, come ribadito precedentemente, è quello di sviluppare nuove sinergie fra le due cooperative, sinergie che hanno come obiettivo il miglioramento dell’efficienza delle rispettive strutture organizzative. I tempi tecnici stimati per completare il passaggio sono di tre/quattro anni. Anni in cui Coop Centro Italia continuerà a gestire i punti di vendita interessati.