Tessera sanitaria elettronica: impariamo a conoscerla e usarla

Scritto da La Redazione |    Settembre 2015    |    Pag.

Disegno di L. Contemori

Regione

“Sai usare la Tessera sanitaria elettronica? Ne conosci tutte le potenzialità? Ti aiutiamo noi”: è questo il senso dell’iniziativa promossa da Federconsumatori, Adiconsum e Adoc con il contributo della Regione. Su questa iniziativa e per le sue finalità spiccatamente sociali, c’è la piena e convinta collaborazione e sostegno dell’Unicoop Firenze e delle sue sezioni soci.

Tutti i cittadini toscani dovrebbero avere la Tessera sanitaria, quella con un chip elettronico, che consente un uso molto più ampio di quanto siamo abituati a fare. Prima di tutto consente l’accesso alle prestazioni sanitarie, serve a ricordare il codice fiscale, infine è la Tessera europea di assicurazione malattia che permette l’assistenza sanitaria nell’Unione europea e in altri paesi. Ma sono ancora pochi quelli che la usano sfruttando le possibilità che dà e i servizi che può offrire. Per sfruttarla al meglio occorre attivarla, recandosi personalmente presso un ufficio della Asl o in farmacia con la carta e un documento di identità valido.

In Toscana, dove pure la Regione ha investito da anni risorse per aumentare sempre più i servizi che la Tessera sanitaria può offrire, solo poco più della metà dei residenti l’ha finora attivata e, comunque, la stragrande maggioranza non conosce o ha ancora delle remore o delle difficoltà all’accesso a questi servizi.

Attiva è meglio

Eppure un suo corretto e appropriato uso consentirebbe ai cittadini di avere tanti servizi e informazioni senza doversi recare di persona e fare lunghe file, con un notevole risparmio di tempo e di costi per se stessi e, in particolare, per la pubblica amministrazione. Recentemente è stato fatto un calcolo che con l’introduzione generalizzata in tutta Italia dei servizi on line che la tessera sanitaria elettronica può offrire si risparmierebbero oltre un miliardo e 600 milioni di euro, evitando quindi di tagliare servizi essenziali per le persone. In Toscana siamo più avanti, ma c’è ancora molto da fare.

Obiettivo della Regione Toscana è quello di raggiungere, entro il 2015, l’80 per cento delle attivazioni, e il progetto portato avanti da Federconsumatori, Adiconsum e Adoc va in questa direzione. Sono previsti molti incontri e iniziative per divulgare i vantaggi e i servizi resi dalla Tessera sanitaria e sollecitarne l’attivazione in particolare degli anziani e delle persone che hanno più difficoltà.

La Tessera sanitaria elettronica, se attivata, diventa infatti uno strumento importante e innovativo per poter accedere a tanti servizi, non solo in ambito sanitario. Infatti, sempre più l’amministrazione pubblica, anche a livello locale, eroga servizi per via telematica.

Con la Tessera sanitaria si può accedere in modo sicuro e discreto al proprio fascicolo sanitario elettronico, grazie alla password (codice Pin segreto) che viene consegnata al momento dell’attivazione. Quindi, ad esempio, si possono vedere i risultati delle proprie analisi del sangue o quelle delle prestazioni di laboratorio, controllare le vaccinazioni, i ricoveri, gli accessi al pronto soccorso, i farmaci e le eventuali esenzioni per patologia. Si può controllare e stampare l’attestato della fascia economica per il pagamento del ticket o, se necessario, fare l’autocertificazione. Si può costruire il proprio “diario” inserendo, magari con il consiglio del proprio medico, notizie importanti precedenti all’attivazione, che possono essere utili per la definizione del proprio stato di salute. A questo proposito risulta particolarmente utile attivare subito la tessera sanitaria dei propri figli, anche neonati.

Istruzioni per l’uso

Per aiutare i nostri soci e i consumatori che frequentano i punti vendita dell’Unicoop Firenze, ad attivare la Tessera sanitaria, sono già stati programmati molti incontri fra settembre e ottobre. Queste le località: Arezzo, Montevarchi, Sansepolcro. In provincia di Firenze a Borgo San Lorenzo, Castelfiorentino, Certaldo, Empoli, Figline Valdarno, Firenze (piazza Leopoldo, Novoli, Ponte a Greve, Gavinana, via Carlo del Prete), Lastra a Signa, Sesto Fiorentino. A Lucca in viale Puccini. A Pisa Porta a Mare e a Pontedera. In provincia di Pistoia ad Agliana e Montecatini. A Prato in via delle Pleiadi. A Siena a Le Grondaie e a Poggibonsi.

Maggiori informazioni sulle date di svolgimento e orari nei punti vendita. Nell’occasione, grazie alla collaborazione e alla presenza di funzionari delle Asl, si potrà verificare l’attivazione della propria tessera e, in caso di smarrimento della password (codice segreto), fare una nuova attivazione.

Si potranno anche ricevere tutte le istruzioni per installare un lettore smart-card e il software di supporto per accedere a tutti i servizi anche direttamente dal proprio computer.

Insomma un’occasione da non perdere. Intervenite numerosi!

Il calendario degli appuntamenti nei punti vendita Unicoop Firenze ( gli incontri si tengono generalmente dalle 9 alle 16)

Firenze
Coop.fi San Donato, via Forlanini il 17 ottobre
Coop via Carlo del Prete il 23 settembre
Coop piazza Leopoldo, il 2 ottobre
Coop.fi Ponte a Greve, il 23 ottobre
Coop.fi Gavinana, il 30 ottobre
Provincia di Firenze

Coop.fi Borgo San Lorenzo il 29 settembre
Coop Castelfiorentino
Coop.fi Certaldo
Coop.fi Empoli via Sanzio
Coop Figline Valdarno, il 16 ottobre
Coop.fi Lastra a Signa, il 9 ottobre
Coop.fi Sesto Fiorentino, il 25 settembre
Lucca

Coop.fi Lucca viale Puccini, il 7 ottobre
Pistoia
Coop.fi Pistoia viale Adua, il 2 ottobre
Provincia di Pistoia
Coop.fi Agliana, il 17 settembre
Coop.fi Montecatini, il 25 settembre
Siena
Coop.fi Siena Grondaie, il 18 settembre
Provincia di SienaCoop Poggibonsi via Salceto, il 15 ottobre

Curiosità

L’Unicoop Firenze utilizza la Tessera sanitaria per riconoscere il socio, tramite la lettura ottica del codice fiscale, quando non ha la carta socio perché smarrita o rubata

Come usarla e per quali servizi. Dal canale della Asl7 di Siena – 8.06.15 – durata 7’ 35’’