Aula didattica e ambulanza per il recupero di animali esotici e selvatici, grazie alle figurine

Scritto da Rossana De Caro |    Febbraio 2013    |    Pag. 5

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Procede come da programma la costruzione dell'aula didattica al Crase di Semproniano. Alla fine di giugno, Fulco Pratesi, presidente onorario del Wwf Italia, ha posato la prima pietra della nuova eco-aula che sarà costruita nel più grande centro di recupero di animali esotici e selvatici del Wwf in Italia.

La realizzazione dell'aula, che consentirà di aprire il centro alle scuole e di ospitare mostre e convegni, è stata resa possibile grazie al ricavato delle vendite degli album di figurine Il Giro del mondo in 180 figurine, un'iniziativa di Coop in collaborazione con il Wwf.

Il progetto prevede la realizzazione di un'aula di circa 60 metri quadri per ospitare all'interno 25 persone, in un'area di proprietà del Crase di Semproniano antistante l'ingresso alle aree faunistiche. La realizzazione sta procedendo, nonostante i rallentamenti di novembre per via delle condizioni atmosferiche non favorevoli; ma già a dicembre i tempi di costruzione erano pienamente rispettati: il solaio completato e iniziata la costruzione perimetrale. Se non ci saranno imprevisti, l'aula dovrebbe essere terminata in primavera.

La copertura dell'aula didattica sarà verde (ovvero vegetalizzata), i materiali utilizzati di origine naturale, certificati e ottenuti con processi di fabbricazione ecoefficienti e sostenibili. Si limiterà il più possibile l'uso di materie prime non rinnovabili, minimizzando l'emissione di sostanze dannose e privilegiando la qualità di vita e il benessere dell'uomo.

È stata acquistata, (sempre con i soldi ricavati dalla stessa iniziativa), ed è già operativa, anche l'ambulanza che servirà per il recupero degli animali sul territorio, attrezzata con tutta la strumentazione idonea al soccorso e all'assistenza della fauna selvatica.

Orsi e stagni

Un buon risultato anche per l'iniziativa del 2012, sempre in collaborazione con il Wwf, Salva il tuo pianeta: nei negozi di Unicoop Firenze sono stati venduti 188.250 album e 60.194 album porta card.

Anche in questo caso il ricavato sarà devoluto al Wwf per il progetto Orso (distrettuale) e per l'oasi di Focognano (progetto locale), una somma pari a circa 95.000 euro, che diventano 170.000, considerando il contributo anche delle altre due cooperative, Coop Centro Italia e Unicoop Tirreno, che con Unicoop Firenze hanno partecipato all'iniziativa.

Il progetto Orso, consiste nella riqualificazione di frutteti naturali in un ambito montano di 70.000 ettari nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. I frutteti riqualificati costituiscono per l'orso una fonte alternativa di cibo che lo allontana dal suo pericolo principale - il conflitto con l'uomo - quando, affamato, si avvicina alle coltivazioni e ai centri abitati divenendo vittima di trappole, tagliole e bocconi avvelenati.

Il secondo progetto riguarda l'Oasi e gli stagni di Focognano, nel Comune di Campi Bisenzio. L'oasi naturalistica è la prima della piana fiorentina ed è una zona umida fondamentale per la sopravvivenza di molte specie animali e vegetali.

Il progetto consiste nella creazione di piccoli laghetti e superfici acquitrinose, punti obbligati di sosta e di transito durante le migrazioni e lo svernamento di numerose specie di volatili.

Info: www.wwf.it

Multimediale

Video Salva il tuo pianeta!

Video L'oasi di Focognano


Notizie correlate

Che bella figurina

Iniziativa dedicata ai giovanissimi in collaborazione con il Wwf


Arrivano i Figurina day!

  • 12/10/2011

Sabato 15 e 29 ottobre si potranno scambiare le figurine del "giro del mondo in 180 figurine


Salva il tuo pianeta!

  • 14/10/2012

Vi siete persi la prima giornata di scambio figurine il 13 ottobre? Non perdete allora l'appuntamento del 3 novembre nei maggiori punti vendita Unicoop Firenze

Photogallery

Il pianeta in gioco

Arriva il nuovo album del WWF, finanzierà due importanti progetti dedicati all'ambiente


Che figurina!

La passione per le figurine contagia anche i signori di mezza età. Il parere dell'esperto, Luca Mencaroni