Categorie: teatro

Di Heiner Müller. Traduzione Saverio Vertone. Con Valentina Banci e Fulvio Cauteruccio. Regia Roberto Latini.

In prima nazionale.

“Quartett” è il doppio di un doppio.

Il testo di Heiner Müller gioca con uno specchio in continua metamorfosi.

A guardarci dentro, c’è una concertazione di concetti e frasi che sembra corteggiare il pensiero e le sue proiezioni.

Un teatrino in cui i monologhi fanno la recita del dialogo e viceversa.

Dal libertinismo de “Les liasons dangéreuses” di Pierre Choderlos de Laclos, Heiner Müller trasforma la marchesa di Merteuil e il visconte di Valmont in personaggi dentro e fuori il ruolo delle parole di cui sono portatori.

I due protagonisti si trovano in una condizione di estrema solitudine eppure nella necessità del meccanismo di relazione, sollecitato, disincantato, svilito, svelato, nel duello fondamentale tra la parte da interpretare e l’equilibrio dell’apparenza.

Un uomo e una donna, uno di fronte all’altra, tra ascolto e relazione, spettatore uno dell’altra e attore uno per l’altra della tragicomica messinscena del Tempo.

In Sala 2 (Fabbrichino).

Tutte le date

Da: 01/12/2017

A: 17/12/2017

(Feriali ore 20.45, sabato ore 19.30, domenica ore 16.30 (lunedì 4 e 11 riposo))

Fondazione Teatro Metastasio - Teatro Fabbricone

Agevolazioni per i soci

Contatti

Centralino 0574 6084, biglietteria 0574 608501

www.metastasio.net

Indirizzo

Via Targetti, 10, PRATO (Prato)


Prezzo per i soci: Riduzione del 20%

Prezzo per i non soci: 15,00 €

(Posto unico non numerato.)