Header_cultura

Vangelo secondo Lorenzo

Enti e teatri convenzionati

Spettacoli nel carrello

Fai la spesa e prenota il teatro!

Di Leo Muscato e Laura Perini. Regia Leo Muscato. Assistente alla regia Alessandra De Angelis. Scene Leo Muscato. Costumi Margherita Baldoni. Disegno Luci Alessandro Verazzi. Con Alex Cendron nella parte di Lorenzo Milani, e con (in ordine alfabetico) Alessandro Baldinotti, Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Nicola Di Chio, Silvia Frasson, Dimitri Frosali, Fabio Mascagni, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Beniamino Zannoni e con cinque bambini nel ruolo degli allievi della scuola di Barbiana.

Lo spettacolo ripercorre la storia di don Lorenzo Milani seguendo le due stagioni della sua breve vita (Vita da Cappellano e Vita da Priore) che segnano i confini territoriali ove iniziò, proseguì e concluse il suo apostolato sacerdotale: Calenzano prima e Barbiana poi.

“Vangelo secondo Lorenzo” traccia le vicende del Priore e di quanti gli furono accanto ripercorrendo le fondamentali tappe di snodo di quella vicenda umana, sociale e spirituale. A fronte del centinaio di personaggi che popolano il testo, la struttura dello spettacolo prevede la partecipazione di un attore, in ruolo fisso, a interpretare Lorenzo Milani e di undici attori a interpretare tutti gli altri personaggi.

… Avere il coraggio di dire ai giovani che essi sono tutti sovrani, per cui l’obbedienza non è ormai più una virtù, ma la più subdola delle tentazioni, che non credano di potersene far scudo né davanti agli uomini né davanti a Dio, che bisogna che si sentano ognuno l'unico responsabile di tutto…

Il principio fondante della piccola rivoluzione di Don Milani, l’importanza del possesso della parola è anche il principio ispiratore di questa messa in scena attraverso la quale vengono sviluppate e indagate tematiche utili a migliorare la comprensione dell’odierno valore dell’educazione.

Possedere le parole ha voluto dire avere autonomia intellettuale, libertà dalla schiavitù dell’ignoranza e con questo progetto si vuole dare giusto risalto a questa esperienza così unica collocata in una Toscana appena uscita dalla guerra. La piccola “rivoluzione” di Don Milani forse potrà esserci utile per immaginare un futuro possibile che, in realtà, era stato scritto e pensato più di mezzo secolo fa.

Tutte le date

Da: 27/03/2018 - ore 21:00

Teatro del Giglio

Agevolazioni per i soci

Contatti

058346531; biglietteria tel. 0583465320

www.teatrodelgiglio.it

Indirizzo

Piazza del Giglio, 13/15, LUCCA (Lucca)

Prezzo per i soci: 15,00 €

Prezzo per i non soci: 20,00 €

(Posto unico numerato 20,00 €, soci 15,00 €.)

Eventi in evidenza

Nascita di una Nazione

16/03/2018 - 22/07/2018

Campi estivi nei Musei Civici Fiorentini

01/06/2018 - 14/09/2018

Gong

02/06/2018 - 14/10/2018

Zubin Mehta / Sir András Schiff I

28/06/2018

Ci scusiamo per il disagio

30/06/2018 - 01/07/2018

MusArt Festival

17/07/2018 - 28/07/2018

MusArt Festival

17/07/2018 - 28/07/2018