• 25/01/2018

“PENSATI CON IL CUORE” PER CASA CLEMENTINA

Parte la campagna di crowdfunding Pensati con il cuore per aiutare i giovani con disabilità

Le Associazioni "Le Bollicine", ASEDO e Pubblica Assistenza di Siena, sono impegnate da oltre venti anni nella promozione di interventi a sostegno delle persone diversamente abili. Attualmente hanno consolidato una attività di rete sviluppando progetti rivolti alla autonomia personale e all'inserimento sociale, condividendo risorse umane e materiali. Lo sviluppo di una progettualità condivisa e la forte integrazione con il territorio, ha favorito la nascita di Casa Clementina, un appartamento situato a Siena in Via Mattioli 23, a Porta Tufi, dove ragazzi con disabilità sperimentano percorsi di autonomia personale e di vita indipendente.

I fondi raccolti in crowdfunding serviranno a rendere più sicura e confortevole Casa Clementina, completando l'arredo di alcuni locali (ad es. la cucina) e creando al piano terra uno spazio polifunzionale destinato ad attività di laboratorio accessibile anche alle persone con disabilità motoria. La raccolta fondi prevede la possibilità di fare donazioni online, sulla piattaforma Eppela e offiline, partecipando alle iniziative che verranno organizzate dalla sezione soci Coop di Siena nei giorni della campagna, che terminerà il 2 marzo.

L’impegno per Casa Clementina inizia da subito, con varie iniziative già in calendario: il progetto ha subito trovato il sostegno del Siena Calcio e dei suoi tifosi, che domenica 28 gennaio saranno allo stadio per contribuire alla raccolta fondi. Il 10 febbraio (ore 20) è in programma una cena organizzata in collaborazione con la contrada della Tartuca presso gli Orti dei Tolomei.

Il 16 e il 17 febbraio nella galleria commerciale del Centro*Siena (Strada del Paradiso, 1/3/5) è prevista la presentazione di una mostra fotografica mentre il 24 febbraio (ore 20) si terrà una cena di raccolta presso la Pubblica Assistenza Siena. “La campagna Pensati con il Cuore - spiega Giulio Caravella, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie - ha l'obiettivo di sostenere le numerose realtà che ogni giorno in Toscana si impegnano per il bene comune, favorendo la connessione tra nuove tecnologie e comunità reale, non solo virtuale. Ciò ci ha consentito di sperimentare una nuova modalità partecipativa per fare rete e dare un aiuto concreto a chi ha più bisogno. Rilanciamo l'iniziativa anche quest'anno, con la convinzione che questo tipo di collaborazione sia il modo migliore per affrontare sul nostro territorio tematiche sociali molto importanti”.

La campagna Pensati con il cuore nasce nel 2017 per dare visibilità e sostegno alle molte realtà dell’associazionismo toscano che operano quotidianamente per dare risposta a tematiche sociali importanti come quelle delle disabilità, delle nuove povertà, dell’inclusione sociale, della violenza di genere e dell’emergenza abitativa, quattro temi che saranno al centro dei progetti anche nel 2018. Negli scorsi 12 mesi sono stati lanciati 21 progetti: tutti hanno raggiunto l’obiettivo prefissato. Complessivamente la campagna di crowdfunding solidale ha raccolto oltre 230mila euro messi a sostegno della solidarietà in Toscana, grazie al contributo di oltre 6mila persone che hanno partecipato ai numerosi eventi organizzati dalle sezioni soci Coop.

Per sostenere i progetti e scoprire ulteriori dettagli sull’iniziativa visita il sito: www.eppela.com/progettipensaticonilcuore