Ambiente_header

M'illumino di meno

Energia

Sono quattordici le edizioni di “M’illumino di meno”, la giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita ideata da Caterpillar e da “Radio Due”. Che vuol dire? Semplicemente spegnere la luce per qualche minuto. Sarà anche poco, ma dal punto di vista simbolico il valore è enorme e di grande valore educativo per i giovani.

Nel 2017 gli spegnimenti sono stati prestigiosi: al buio le facciate del Parlamento europeo, del Quirinale, del Senato (Palazzo Madama), di Montecitorio, dell’Arena di Verona, del Campidoglio, e del Colosseo.

Anche quest’anno, Coop sarà al fianco di “M’illumino di meno” con dirette negli oltre 1100 supermercati e spegnimento dell’illuminazione. «Crediamo da sempre in questa manifestazione - dice Silvia Mastagni, responsabile dell’ufficio stampa Coop -. E lo facciamo anche agendo nei nostri punti vendita. Nel corso del 2016, Coop ha installato lampade a led nei punti vendita realizzati e ristrutturati durante l’anno, illuminando con questa tecnologia 450 supermercati, iper e parcheggi. Il risparmio energetico stimato è di oltre 28 milioni di kWh annui, evitando l’immissione in atmosfera di oltre 13.000 tonnellate di anidride carbonica».

«Quest’anno il tema della campagna è il cammino: inizierà il 29 gennaio per concludersi il 23 febbraio - spiega Sara Zambotti, alter ego di Massimo Cirri a Caterpillar. - Una marcia, una corsa, un percorso, una processione - spiega Sara Zambotti -. Andare semplicemente da un punto a un altro, dal centro in periferia, da una piazza a un’altra, dalla Cattedrale al municipio, dal museo al centro sportivo. O meglio, facciamo un aperitivo camminando dal vinaino alla trattoria. Cibo di strada gustato a piedi».

Si può aderire on line registrandosi su www.caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno.

Per approfondimenti sull’argomento si veda l’“Informatore” di gennaio 2018.

Video